Marcello Bruccini sale La Terza Età, il suo primo 9a

A Camaiore un altro scalatore italiano tocca il grado più ambito

02 maggio 2019
Marcello Bruccini sale La Terza Età a Camaiore e realizza il sogno di salire il primo 9a.

Immensa soddisfazione personale per il forte scalatore ligure Marcello Bruccini che a San Rocchino, in zona Camaiore, ha ripetuto La Terza Età, via chiodata da Severino Scassa ed Edo Bendinelli e che ha visto la first ascent ad opera niente meno che di Adam Ondra quando nel 2017 fece visita a questo importante centro dell’alta difficoltà italiana regalando, oltre a questo tiro, anche la prima salita di Naturalmente, lunghezza chiodata proprio dallo stesso Bruccini insieme a Stefanino Zanchetta.

Si tratta, per ora, del primo tiro di 9a per Marcello che ha in curriculum alcune lunghezze cult come ad esempio Le Minimum, 8c a Buoux; Ombra, 8b+ a Finale; La Prosecutio a Candalla Bassa, 8c da lui liberato così come Il Gemone di 8b+ o No Siesta, difficile 8b allo Specchio di Atlantide.

Questa è l’ennesima prestazione a cinque stelle di uno scalatore azzurro negli ultimi mesi capace di approdare a questo grado da sogno. Neppure due settimane fa, Luca Andreozzi aveva liberato il suo mega progetto sempre a Camaiore, ribattezzato Coup de Foudre, gradandolo in attesa di conferma 9a mentre a inizio aprile era stato Giuseppe Nolasco con la sua salita di Ground Zero al Tetto di Sarre a toccare il grado 9 per la prima volta. Marzo si era aperto con la prestazione di Gabriele Gorobey che in terra slovena, a Mišja peč, era venuto a capo di Sanjski par extension, seguito poco dopo da Luca Marzari su Rivoluzione a Lumignano e quindi da Marco Zanone su Coup de Grace in Val Bavona.

news marcello fb page/toscoclimb.it

Banner c upclimbing 6

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875