Adam Ondra e la teoria delle micro-avventure

L'impresa "dietro casa" secondo il campione ceco

20 ottobre 2017

Dalla Spagna alla Francia, dalla Germania al Regno Unito passando per l’Italia, gli USA, il Madagascar…e ovviamente la Norvegia. I progetti di Adam Ondra sono (per molti erano) sparsi in tutto il mondo e così è giusto che sia visto che, da atleta professionista ed internazionale che è, deve da un lato e vuole dall’altro, visitare nuova aree, chiodare nuovi tiri e realizzare nuove prestazioni.

Ma, al richiamo dell’esotico, Adam affianca anche il senso della valorizzazione dell’arrampicata nella sua Repubblica Ceca essendo, com’è logico, il naturale massimo rappresentante di essa. “Siamo costantemente alla ricerca di nuove strade, nuove vie o nuovi blocchi lontano da casa e talvolta ci dimentichiamo di quello che c’è giusto dietro l’angolo nel nostro cortile. Amo scalare dalle mie parti e mi piace l’idea di “micro-avventura” di cui parla Al Humphreys che ho appena incontrato e penso che tutti possiamo imparare da lui.”

Adam si riferisce ad Alastair Humphreys, un avventuriero, autore e speaker motivazionale che definisce la microavventura con qualcosa di breve, semplice, a basso costo e svolta a livello locale che può essere comunque eccitante, stimolante, soddisfacente e divertente, filosofia che Adam sposa a pieno.

Sono dell’8 e del 13 ottobre infatti, le due ultime realizzazioni in patria dell’asso ceco. Liberando prima Drift di 8c e quindi Vrtule di 8c/+, Adam ha regalato a Holstejn due nuovi boulder superduri che si vanno a sommare, tra il resto, anche alla famosa Terranova e Pata Ledovce saliti nel 2011 sempre a Holstejn, Charon nel 2015 a Petrohrad e Krater, sempre a Holstejn, risolta pochi mesi fa e tutti blocchi di 8c. Ma Adam ha liberato anche alcuni tiri di grado 9 tutt’ora irripetuti come Vasil Vasil di 9b/+ a Sloup salita nel 2013, Predator di 9a/+ a Srbsko risolta due anni dopo ed il 9b di Robin Ud ad Alternativna Stena.

Tra le molte imprese di Alastair Humphreys invece, si segnala il giro del mondo in bicicletta, l’attraversamento dell’India a piedi e dell’Oceano Atlantico a remi ma sulla sua teoria delle microavventure è divenuta un vero caso al quale ha dedicato anche un libro dove illustra le strategie per “inventare”, organizzare e condurre una di queste micro-imprese con l’ottica di renderla una sorta di fuga dalla quotidianità.

news desnivel

 

TAGS:
adam ondra
Up climbing quiz banner 2

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875