Arco, Alfredo Webber libera Armageddon

"Mi ha impegnato sicuramente più di Thunder Ribes"

19 settembre 2018
Ennesima prova di forza del nostro Alfredo Webber nella sua Massone dove ancora una volta riesce a trovare un concatenamento cui non si era giunti a conclusione in precedenza.

“Domenica a Massone ho liberato una nuova via, sia chiama Armageddon. L’abbiamo chiodata io ed il mio amico Alessandro Corradini, che nel frattempo sta lavorando come un ossesso Reini Murata, il suo primo 8c. Essendo la prima parte troppo dura per me, avevo individuato la possibilità di collegare la prima parte di Reinis Vibes alla seconda del nuovo progetto. Il risultato è un viaggio nella resistenza fino all’ultimo rinvio, dove dopo un riposo, si prosegue fino alla sosta su prese non proprio buone. Puoi ancora cadere, anche davanti alla catena, cosa che ho fatto proprio venerdì. Non so bene cosa proporre per il grado ma sia a livello fisico che mentale, mi ha impegnato sicuramente più di Thunder Ribes salita nel 2017. Ora ho ancora in cantiere Pure Dreaming che avendola chiodata, è un progetto che voglio assolutamente risolvere.”

Thunder Ribes era stato il primo 9a di Alfredo che in una forma strepitosa, aveva salito a 48 anni questo grado da sogno. Cosa sarà mai allora questa Armageddon? La parola ai ripetitori.

Ita upclimbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875