Dani Andrada e Mina Markovic vincono gli Arco Rock Legend 2016

A loro gli "Oscar dell'arrampicata"

27 agosto 2016

Lo spagnolo Daniel Andrada e la slovena Mina Markovic hanno vinto gli Arco Rock Legend 2016. In una sala come sempre gremita al Casinò Municipale di Arco, sono stati consegnati ieri sera i premi Wild Country Rock Award e La Sportiva Competition Award che hanno visto vincere due vere leggende dell’arrampicata.

Come è stata vissuta la votazione per eleggere i due vincitori? In realtà, non ci sono state grosse indecisioni. Negli anni, Dani Andrada non ho solo ha salito tiri prossimi alla massima difficoltà raggiunta (sua una delle ripetizioni di quest’anno di Chilam Balam) ma ha anche chiodato centinaia di tiri in tutta la Spagna diventando così uno dei più importanti promotori dell’arrampicata spagnola e riferimento per le future generazioni. E per quanti riguarda il mondo delle competizioni? Beh, Mina Markovic ha dimostrato di essere una vera regina delle gare, capace di contenere tutta l’agguerrita concorrenza e di lottare contro un infortunio fino alla conquista di un nuovo titolo del mondo.

Queste infatti le motivazioni della giuria internazionale lette alla serata: “La sua leggendaria dedizione totale e il suo interpretare l’arrampicata sportiva come un modo di essere e di espressione è una ricchezza e un esempio. Questo suo vivere la roccia ad altissimo livello, sempre unito alla ricerca di nuove emozioni e nuove vie, ha regalato un inestimabile patrimonio per tutti i climber” per Dani Andrada e “con il suo stile e il suo impegno è un riferimento per tutti le atlete e gli atleti del circuito delle competizioni di arrampicata. La sua capacità di lottare su ogni presa, la sua voglia di vincere, la sua lealtà e sportività ne fanno un perfetto esempio di atleta olimpico” per Mina Markovic.

Massimo degli onori naturalmente anche agli atri pretendenti. Parliamo di scalatori da una parte del calibro di Laura Rogora, sicura sul palco alla sua prima volta, e Jakob Schubert, praticamente ospite fisso ai Rock Legend, e Adam Ondra e Janja Garnbret dall’altro.

A ritirare il premio Climbing Ambassador by Dryarn® di Aquafil in Presidente della IFSC Marco Scolaris per il successo raggiunto con l’annessione della arrampica alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2010. “Siamo in ritardo di tre anni” ha detto Scolaris alla Conferenza Stampa della mattina “rispetto ad altre realtà e abbiamo tanto da lavorare. Dobbiamo conciliare da un lato le varie Federazione Nazioni, dall’altra i rapporti col CIO e portare avanti naturalmente tutte le nostre attività, in primis la Coppa del Mondo. Non saranno quattro anni facili ma il CIO sta dimostrando grandissima disponibilità e stiamo andando avanti bene. Saremo probabilmente nello stesso contesto di altri sport giovani, skateboard, beach volley e altri e faremo arrampicare le persone. Tokyo sarà davvero una svolta.”

Solutioncomp 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875