Formarsi come scalatore: il percorso e le sue tappe

Atleti si Diventa e Allenatori Pure - Cap.4

06 dicembre 2018

Quarto appuntamento con l’allenatore Roberto Bagnoli che ci sta aiutando a capire aspetti fisici e mentali che portano da una parte le persone a diventare Atleti, volutamente con la A maiuscola. Quasi superfluo dire che si tratta di un processo che parte sin dai primi anni in cui si arrampica e, importante, che come ogni allenamento, è un processo che impiega del tempo per formarsi.

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #4
Il percorso e le sue tappe
di Roberto Bagnoli

"Lato riguardante le capacità tecniche e lato riguardante la sfera mentale non si inventano ovviamente, si costruiscono negli anni. Più o meno l’80-90% delle capacità tecniche (gestualità, conoscenza dei movimenti, sviluppo del senso di equilibrio, abilità, manualità ecc.. ) si costruisce bene dagli 8 ai 12 anni; ritengo che in questa fascia d’età una gran parte del lavoro di sensibilità, di posture ecc.. può essere completato.

Insomma, chi ha talento a 12 anni è già in grado di scalare con maestria e competenza di movimenti. Il periodo successivo è caratterizzato dallo sviluppo fisico e con esso possono essere fatte esperienze di altre categorie di movimenti che prescindono dalla maturazione fisica. Sin da piccoli si fanno i conti con l’aspetto emotivo della gara, si imparano poche e basilari “regole” quali: accettare le sconfitte e guadagnarsi le vittorie.

Con lo sviluppo del pensiero si inizia a costruire la mentalità che forgia il carattere e prepara la testa a sfide impegnative. Posti come target alcuni parametri fondamentali che influenzano la prestazione e il risultato (controllo dell’ansia, preparazione alla gara, gestione dei pensieri, capacità di auto-incitarsi ecc..) dobbiamo cercare di capire quanto distante da un livello accettabile di essi si trovi l’atleta; non è detto che tutti riescano nell’arco della vita a raggiungere un livello accettabile. Occorre spesso (per non dire sempre), impegno, lavoro, perseveranza.

Con le dovute competenze il compito dell’allenatore è quello di dare un contributo alla crescita della persona (obbiettivo primario); secondariamente, dare un contribuito allo sviluppo tecnico dell’atleta."

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #1
Il connubio atleta-allenatore

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #2
Conosci te stesso (tempio di Apollo, Delfi)

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #3
Costruire la propria personalità

Train 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875