Due anni di musica e arrampicata con Climbing Radio!!!

Intervista a Marco Pandocchi alla vigilia del secondo compleanno della web radio

11 maggio 2018

Una web radio che trasmette musica e parla di arrampicata?? Una follia! O un colpo di genio? Qualche anno fa, un eterogeneo e ben formato grippo di professionisti di vari settori si sono ritrovati a parlare di questa possibilità ed è nata così Climbing Radio (www.climbingradio.it), emittente che di certo ormai tantissimi appassionati conoscono e che negli ultimi 24 mesi abbiamo ritrovato veramente ovunque. Un modo nuovo e diverso di parlare di arrampicata, promuovere l’arrampicata e far conoscere l’arrampicata. E ora che Climbing Radio si appresta a spegnere le candeline del secondo compleanno, abbiamo scambiato quattro chiacchere con Marco Pandocchi, alias il Pandi, una delle voci della radio per sapere come sta andando questa avventura.

Tanti auguri Climbing Radio! Come vi è venuto in mente di fare una radio che parla di arrampicata??
L'ispirazione è arrivata da una frase de W.Gullich che dice" voi vedete le cose che esistono e vi chiedete perché, io vedo quelle che non esistono e dico perché no?!" Ed in effetti esisteva già tutto: le web radio, le palestre di arrampicata che ascoltano musica, le manifestazioni per i climbers e tanto materiale audio e video disperso sul web...ma ancora non c'era una voce narrante, dedicata a raccontare e celebrare le imprese degli arrampicatori e non solo a ricordarli quando rimangono vittime degli incidenti in montagna, come accade sulle altre radio.

Qual'è la vostra storia? Da quali esperienze lavorative venite?
L'incontro tra un esperto di marketing e comunicazione, appassionato di arrampicata, con un rodato editore del settore ha permesso di strutturare rapidamente sia l'infrastruttura tecnica che una serie di collaborazioni necessarie alla creazione di un palinsesto adeguato al nostro pubblico. La selezione musicale è stata invece affidata ad un musicista, arrangiatore e DJ che ovviamente scala quando non è impegnato in studio.

In breve tempo siete diventati radio ufficiali di eventi nazionali, internazionali, raduni, manifestazioni. Che segreto avete per essere sempre così sul pezzo? Cosa nasconde il Radio Van????
Sono davvero tantissimi gli eventi a cui abbiamo partecipato in questi due anni, da quelli più importanti addirittura di carattere internazionale, a quelli più amatoriali. Certo un po' di improvvisazione e qualche errore non sono mancati, ma l'entusiasmo e l'affetto crescente dei nostri ascoltatori sono stati il vero motore che ci ha spinto a incontrare il nostro pubblico dal vivo in tante occasioni. Che poi il nostro furgoncino brandizzato piaccia perché racchiude l'essenza di libertà che ogni climber vorrebbe avere per raggiungere le proprie mete anche mentre lavora, sicuramente aiuta.

La Radio era qualcosa che la gente anche inconsciamente aspettava, l'accettazione è stata unanime nell'ambiente perché mancava questo veicolo di informazione e comunicazione. Ma che difficoltà avete trovato??
Data l'accettazione, come dici tu, quasi unanime del popolo dei climber, la difficoltà più grande è quella di continuare a produrre materiale interessante, rinnovare la proposta musicale, aumentare gli ascolti e coinvolgere gli sponsor che dovrebbero permetterci di allargare la cerchia di collaboratori .

Non si parla solo di passione ma anche di lavoro e, beh, alla fine si deve far quadrare i conti. Le aziende che hanno sostenuto la radio come hanno accettato questa novità assoluta??
Dato che abbiamo deciso di lanciare il progetto con investimenti nostri, l'aver ottenuto fin da subito un buon riscontro dal pubblico di appassionati e dalle palestre di arrampicata, ci ha permesso di presentarci ai grandi marchi come un mezzo di sicuro interesse da aggiungere al loro portfolio di attività di marketing. Quelli più orientati a cogliere le novità e ad investire sul WEB ci hanno coinvolto fin da subito nelle proprie campagne, altri stanno a guardare ed il nostro compito e divenire sempre più professionali e coinvolgenti per convincerli.

Tre qualità che hanno fatto crescere la radio secondo te??
E' UNICA, solo Climbing Radio tra una canzone e l'altra ti da un consiglio per le scalate invece che suggerirti di acquistare un'auto. APERTA A TUTTI, ogni iniziativa promossa da arrampicatori in tutte le sue forme e discipline ha sempre trovato spazio nel nostro palinsesto, che sia per promuovere un evento, raccontare un'avventura, condurre un programma musicale o semplicemente fare gli auguri di buon compleanno. Il Logo è bellissimo! A parte le battute direi che UNISCE, il fatto di poter essere ascoltati ovunque ci sia un minimo di connessione internet unisce gli arrampicatori ovunque essi siano.

E domani?? Cosa bolle in pentola??
Arrivano le figurine dei climbers.... preparatevi

intervista Stefano Michelin

Zenit 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875