Tragico incidente al Sasso Remenno. Muore 73enne comasco.

Era con nipote e genero a scalare dopo il lockdown

21 maggio 2020
Episodio drammatico ieri al noto Sasso Remenno, in Val Masino, dove un uomo è caduto perdendo la vita mentre con due familiari stava arrampicando.


Si tratta di Flavio Corengia, 73enne di Como, che dopo le settimane di restrizione era tornato ad arrampicare e a frequentare la montagna che amava da sempre. Con lui anche il genero ed il nipote di soli 10 anni al quale pare che Flavio stesse insegnando ad arrampicare.

Da quanto ricostruito e per cause ancora da accertare, Corengia era a circa 20 metri di altezza quando è precipitato fino al suolo e l’impatto non gli ha lasciato scampo. I soccorsi sono stati immediatamente allertati e sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Morbegno, i tecnici della stazione di Valmasino della VII Delegazione di Valtellina e Valchiavenna del Soccorso Alpino, i militari del Sagf della Guardia di Finanza di Sondrio e i Carabinieri di Ardenno oltre a Croce Rossa ed elisoccorso.

Gli interventi tuttavia si sono rivelati inutili poiché pare che l’uomo sia morto subito dopo il terribile urto a terra.

news www.milano.repubblica.it

Txguide 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875