Margo Hayes, scalatrice da 9a+ e non solo...

Sorprendente su roccia e fortissima in gara

28 febbraio 2017

Solo ieri, tutti i siti specializzati ne avevano dato notizia. Margo Hayes, climbers americana di 19 anni, aveva salito La Rambla, storica via di Siurana diventando la prima donna al mondo a chiudere un 9a+. Un tiro naturalmente accuratamente scelto e che già stava vedendo alcuni tentativi femminili, tra cui quelli della forte francese Alizée Dufraisse.

La Rambla era stata aperta da Alex Huber nel 1994 e gradata all’epoca 8c+. Il successivo prolungamento e la nuova libera della versione extension da parte di Ramon Julián Puigblanque nel 2003, portarono il grado a 9a+ ma non solo. Era anche all’epoca una tra le vie più dure al mondo e la più dura di tutta la Spagna, cosa che rimase per tanto tempo, fino all’incredibile sviluppo del paese iberico degli ultimi anni.

Pur avendo un buon numero di ripetizioni per una via di grado simile, sono stati naturalmente i “nomi grossi” dell’arrampicata a misurarsi con questa supervia. Nel 2006, Edu Marin ne fece la prima ripetizione e dopo poco fu salita anche da Chris Sharma, che si affacciava proprio in quegli anni alla Spagna come ad una seconda patria.

Da allora si sono susseguiti altri superbig come Andreas Bindhammer, Patxi Usobiaga, Adam Ondra, Enzo Oddo, Sachi Amma, Felix Neuimarker o Alex Megos. Nei primi anni 2000, era praticamente la sola basca Josune Bereziartu ha muoversi dalle parti del 9a. Nel 2002 infatti realizzò la prima assoluta con Bain de Sang e tre anni dopo salì anche Bimbaluna, di grado 9a/9a+ ma si trattava di exploit stratosferici di una scalatrice fuori dal comune. Il livello generale si è alzato, sia per gli uomini che per le donne, e oggi il 9a è una grado più che consolidato anche in ambito femminile.

Laura Rogora, Mina Markovic, Angela Eiter, Muriel Sarkany, Charlotte Durif, Sasha DiGiulian, Mar Alvarez sono solo alcune delle fortissime scalatrici che in questi ultimi anni hanno raggiunto questa difficoltà alle quali si aggiunge ovviamente la fenomenale Ashima Shiraishi, che con Open Your Mind Direct e Ciudad de Dios è stata capace di eguagliare Josune con dei tiri di 9a/9a+.

A questi stratosferici nomi si aggiunge oggi anche quello della giovane americana, poco conosciuta da noi se non per le imprese agonistiche, che però ha dato una svolta epocale all’arrampicata. Già capace lo scorso anno del primo 9a salendo Bad Girls Club in Colorado, Margo porta al collo diverse medaglie nelle gare giovanili. Ai Mondiali di Arco infatti si era classificata terza nella categoria Youth A della competizione Lead e seconda nel Boulder mentre lo scorso anno in Cina aveva centrato l’oro nella Junior e quest’anno ha già vinto all’USA Bouldering Youth Nationals. Insomma, al pari di Ashima sta vincendo tutte lagare, in patria e non solo, ed è ora la donna col più alto grado mai salito prima.

Nata a Boulder, Colorado, concilia come tutte le sue coetanee sport e studio ma apprezza anche l’arte e la fotografia. Ha alle spalle un passato come ginnasta prima di incontrare a 10 anni l’arrampicata ed entra in fretta nell’ABC Team, mettendosi presto in luce nelle gare nazionali americane arrivando ad essere in pratica la più forte.

fonte
www.margohayes.com
www.rockandice.com
teamabcboulder.com

foto
threepeakfilms.com

 

Solutioncomp 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875