Nicolò Balducci, 15 anni, sale Lapoterapia, 8c

Ripetizione della via più dura della Val D'Ossola

15 marzo 2018
Una bellissima prestazione che conferma lo stato di forma di questo giovane del nostro vivaio e la sua voglia di misurarsi con tiri speciali. Nicolà Balducci infatti, a soli 15 anni, ha ripetuto la terribile Lapoterapia a Osso, micidiale fessura di 8c che conta solo pochissime altre salite. Ecco il racconto scritto proprio da Nicolò riguardo la sua impresa.

"Domenica 4 Marzo approfittando della fantastica giornata di sole decido di andare a provare per l’ennesima volta Lapoterapia, un progetto che era un pò che stavo provando ma che mi aveva sempre respinto. Ero stanco perche il giorno prima avevo fatto una tappa di Coppa Italia Boulder a Bologna ma mi sentivo tranquillo e sereno senza nessuna ansia da prestazione volevo solo godermi la giornata e farmi l’ennesimo giro sul tiro per sentirne le sensazioni.

Come tutte le domeniche colazione al McDonald (porta fortuna) e via con papà e mamma verso la falesia c’è ancora parecchia neve sul sentiero ma in mezzoretta di cammino si arriva nella splendida cengia di Osso una balconata sulla Valle Antigorio con una vista splendida , fa caldo ma c’è un pò d’aria condizioni non perfette ma decenti almeno non sudano troppo le mani.

Faccio un tiro di scaldo su un 7 A scendo e decido di rifarlo per scaldarmi bene e cado, dentro di me penso “se non sto attaccato su un settimo come posso pensare di provare un 8C probabilmente non è giornata”.

Decido di provarlo comunque soliti controlli di rutine e parto, non sono teso voglio solo farci un giro, arrivo al primo riposo sto bene faccio il primo blocco duro e lo passo ma a fatica e penso che non è stata una bella idea venire a Osso oggi. Arrivo al secondo riposo sghiso bene e riparto terzo ed ultimo riposo la testa è vuota ma mi sento stranamente solido e sereno mi trovo davanti al passo più duro della via quello che mi ha sempre respinto non ci penso troppo vado sei movimenti duri li passo prendo la svasa a sinistra la tengo la gioia inizia a salirmi il passo duro è alle mie spalle.

Sento papà che mi grida di stare tranquillo che il tiro non è finito , è vero si può ancora fare degli errori e buttare via tutto ma dentro di me sento che quelle tacche non le mollerò mai , arrivo sotto il tetto esco vedo il cielo azzurrissimo e la catena della sosta faccio passare la corda nel moschettone e poi emozioni a nastro."


LAPOTERAPIA 8C in fessura falesia di Osso tiro più duro di tutta la val’D ’Ossola.
Chiodato da Maurizio Pellizzon e liberato da Alessandro Manini nel 2012.
Seconda ripetizione di Gabriele Moroni che ne conferma il grado nel 2013.
Terza ripetizione Jacopo Larcher nel 2015 che fa la prima salita del tiro in stile trad.
Domenica 4 Marzo 2018 quarta salita Nicolò Balducci all’età di 15 anni.

Testo Nicolò Balducci
Foto Paolo Sartori

Solutioncomp 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875