Alex Chabot 24 ore da 9a.

Al campione francese sono bastate 24 ore per salire un 9a.

30 giugno 2020
Nella falesia di  Pic St Loup, Alex Chabot ha salito Moksha 9a.

Per lavorare il tiro sono bastate ventiquattro ore. L'eclettico francese, con una forte identità sportiva che lo ha spinto ad allontanarsi dalle competizioni pur avendo vinto 21 tappe di coppa del mondo ed innumerevoli competizioni nazionali, ha salito la via di 120 movimenti con una velocità disarmante, tipica dei garisti. L'etica di Alex ha trovato spazio sulla roccia, dove può esprimersi liberamente come scalatore, senza far parte di giochi politici ed economici che non condivide. In questi tempi di omologazione, la scelta di Alex va sicuramente rispettata, anche se non la si condivide. Andare controcorrente ed imboccare la strada più difficile è una prova di coraggio e personalità non indifferente.

Fonte 8a.nu

AP

Solutioncomp 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875