Laura Rogora candidata agli Arco Rock Legend 2016

Al Rock Master 2016 sarà tra i Big

27 luglio 2016

Laura Rogora, 14enne romana che nei primi mesi dell'anno si era aggiudicata il primo 9a femminile italiano con la salita di Grandi Gesti a Sperlonga, è stata nominata come candidata del Wild Country Rock Award che sarà consegnato ad Arco di Trento in occasione del prossimo Rock Master Festival a fine estate. 

Venerdì 26 agosto 2016 infatti, durante la storica 30° edizione del Rock Master, tornano gli Oscar dell’arrampicata sportiva con l’undicesima edizione di Arco Rock Legends. La lista degli atleti e climbers che hanno lasciato il loro segno anche quest’anno è stata più lunga che mai. La giuria internazionale però, composta da nove delle più accreditate riviste di settore, ha già fatto la sua prima scelta: sono sei gli arrampicatori in nomination, tre per il Wild Country Rock Award, ovvero per le prestazioni su roccia in falesia o sul boulder, e tre per il La Sportiva Competition Award che, come si capisce dal nome, va a premiare il migliore atleta delle gare della scorsa stagione agonistica.

I candidati del Wild Country Rock Award sono Dani Andrada (Esp), Jakob Schubert (Aut) e Laura Rogora (Ita) appunto, mentre Janja Garnbret (Slo), Mina Markovic (Slo) e Adam Ondra (Cze) sono in lizza per il La Sportiva Competition Award. Il Wild Country Rock Award presenta già una delle novità di quest’edizione. Infatti, lo storico marchio inglese va a sostituire Salewa, gruppo di cui fa parte dal 2012, portando con sé quindi quella visione verso il futuro che lo distingue da sempre. Una particolare “bussola” verso il domani che hanno anche i tre candidati di quest’anno: l’espertissimo spagnolo Dani Andrada, il fortissimo austriaco Jakob Schubert e la giovanissima italiana Laura Rogora.
Andrada non è un nome nuovo per questo premio e molti si ricorderanno che già nella prima edizione del 2006 era stato in nomination. Da quel momento sono passati oltre dieci anni, lo scorso anno Andrada ha salito il suo primo 9b e, forse più importante ancora, ha continuato senza sosta ad aprire nuove linee. È lui una delle indiscusse forze trainanti dell'arrampicata sportiva, non solo spagnola, e le sue vie sono un
patrimonio lasciato a tutto il mondo arrampicata. Un’altra forza della natura è Jakob Schubert che, dopo tre nomination per le gare, ora si trova a aspirare al premio per la roccia. Un fatto che non dovrebbe sorprendere, visto che ultimamente la “climbing machine” dell'arrampicata mondiale ha divorato un 9b, alcuni 9a+ ed ha anche salito l'ennesimo 8c a-vista… Non male per uno che visita la falesia poche volte all’anno. Un po’ come la 14enne Laura Rogora, campionessa delle gare che a febbraio nella Grotta dell'Arenauta a Sperlonga ha salito il suo primo 9a. Il primo, tra l’altro, 9a femminile italiano… un risultato storico quindi, arricchito con due 8b a-vista che sottolineano il suo indiscusso valore. Rogora è già il nuovo
volto dell'arrampicata femminile, italiana e non solo, destinata a fare altre grandi cose anche in futuro.

Per il La Sportiva Competition Award invece i tre super atleti della scorsa stagione agonistica sono, in ordine alfabetico, Janja Garnbret, Mina Markovic e Adam Ondra.

Detto in altri termini: l’indiscussa stella nascente, la confermata superstar e l’extraterrestre ell’arrampicata di gara. Nel suo debutto senior la giovane slovena Garnbret ha lasciato tutti a bocca aperta, mentre nella sua categoria Youth è stata semplicemente imbattibile e proprio ad Arco si è laureata Campionessa del Mondo Lead e Boulder. La sua compagna di squadra Markovic invece è riuscita a vincere per la terza volta la Coppa del Mondo Lead, nonché l’ambito titolo di Campionessa Europea Lead. Non sorprende vederla nominata un’altra volta quindi, dopo la sua vittoria di questo premio nel 2013. Come a dire il vero non sorprende vedere Ondra un’altra volta in nomination. Quattro premi per la roccia e uno per le competizioni la dicono lunga sul valore dell’atleta della Repubblica Ceca, che si presenta all’annuale appuntamento forte della vittoria della sua seconda Coppa del Mondo Lead, alla quale si aggiunge la medaglia d’argento nella Coppa del Mondo boulder che gli ha fatto vincere anche l’ambita Combinata. Altre due medaglie d’argento,
rispettivamente nel Campionato Europeo Lead e Boulder 2015, decorano il palmares di questo assoluto asso.
La decisione su chi vincerà i due Award di Arco Rock Legends 2016 spetta alla giuria che, venerdì 26 agosto, si riunirà proprio ad Arco. La proclamazione avverrà poche ore dopo nella speciale “notte degli Oscar dell’arrampicata sportiva” condotta, come da tradizione, dalla grande amica di Arco Kay Rush. Sarà lei a svelare anche il vincitore del prestigioso Dryarn Climbing Ambassador, il premio che ogni anno viene
assegnato ad un personaggio che ha contribuito alla cultura dell'arrampicata sportiva nel mondo. Al momento il nome è top secret ma, visto i precedenti, per l’undicesimo Arco Rock Legends e il trentesimo Arco Rock Master c’è da aspettarsi il
meglio.
Nel corso della serata sarà svelato anche il prestigioso Dryarn Climbing Ambassador, consegnato a una personalità che ha contribuito con la sua opera alla promozione dell’arrampicata nel mondo.

fonte rockmasterfestival.com

ALBO D’ORO VINCITORI ARCO ROCK LEGENDS
Salewa Rock Award: Josune Bereziartu (2006), Patxi Usobiaga (2007), Adam Ondra
(2008), Chris Sharma (2009), Adam Ondra (2010), Adam Ondra (2011), Sasha DiGiulian
(2012), Adam Ondra (2013), Muriel Sarkany (2014), Alexander Megos (2015)

La Sportiva Competition Award: Angela Eiter (2006), David Lama (2007), Maja Vidmar
(2008), Kilian Fischhuber (2009), Akiyo Noguchi (2010), Ramon Julien Puigblanque
(2011), Anna Stöhr (2012), Mina Markovic (2013), Urko Carmona Barandiaran (2014),
Adam Ondra (2015)

GIURIA INTERNAZIONALE 2016
Presidente: Giorgio Balducci (regista RAI)
Riviste internazionali: Montana (CZE), Desnivel (ESP), Klettern (GER), UP Climbing
(ITA), Montagne 360° (ITA), Meridiani Montagne (ITA), Risk (RUS), Man and Mountain
(KOR), Gory (POL)

Per maggiori informazioni: www.rockmasterfestival.com

Patrocinato da: Regione Trentino Alto Adige, Provincia Autonoma Trento, BIM, Comune di Arco

Technical Partner: CAMP, La Sportiva, Wild Country, Sint Roc

Sponsor: Cassa Rurale Alto Garda, AMSA, Riva del Garda Fierecongressi, Warsteiner

Ita upclimbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875