Arrampicare in Val Pennavaire si può e si deve

Un po' di chiarezza sugli ultimi allarmi

26 gennaio 2021


La questione che si è presentata in questi giorni come un macigno sulla arrampicata in val Pennavaire, non è né un problema di oggi, né la fine dell'arrampicata in val Pennavaire. Poco o nulla cambierà per noi arrampicatori.

Innanzitutto bisogna dire che le pareti rocciose del monte che si trova tra la valle Arroscia e la val Pennavaire (quello sul lato sinistro della strada, salendo verso Castelbianco), rientrano nella rete di aree protette Natura 2000 da diversi anni (area SIC). L'arrampicata nelle falesie di Cineplex ed Erboristeria, è vietata da sempre, e vige da svariati anni il divieto assoluto di chiodare nuove pareti su quel versante. In tutta la restante area della val Pennavaire, ovvero il 90% del territorio e delle falesie, l'arrampicata è un'attività ammessa e incentivata.

È stata fino ad ora tollerata anche nelle falesie di Cineplex ed Erboristeria (o almeno noi non siamo a conoscenza di multe a chi le frequentava), forse in quanto falesie storiche. Era chiaro a tutti coloro che conoscevano la situazione, che non sarebbero state tollerate però nuove aperture su quel versante.

In tempi recenti qualcosa ha smosso la situazione di quiete. Probabilmente a causa di qualche nuovo spit, piantato su roccia vergine, si sono mosse le forze dell'ordine, e in seguito la Regione con una delibera ha tentato di riproporre sperimentalmente l'arrampicata. Il TAR ha semplicemente ribadito che la questione non si riapre, l'arrampicata su quel versante resta vietata.

Probabilmente la situazione tornerà come prima, incrociando le dita si continuerà a scalare anche a Erboristeria e Cineplex, dove ormai il rapporto tra avifauna e arrampicatori è assestato. In ogni caso, anche se le forze dell'ordine dovessero far rispettare il divieto in modo restrittivo, non sarebbe un problema così grosso per la valle e neppure per gli arrampicatori: pareti rocciose già attrezzate e da attrezzare per sviluppare l'arrampicata in quel Paradiso di roccia ce n'è quante ne vogliamo.

L'invito è a non smettere di frequentare la val Pennavaire, ma di approfittarne per cercare le decine di splendide falesie ancora poco affollate dove c'è ancora molto da scoprire.

Cap

Banner c 14

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875