Il lavoro dell'allenatore: l'importanza del dubbio

Atleti si Diventa e Allenatori Pure - Cap.6

20 dicembre 2018

Nuovo appuntamento con Roberto Bagnoli ed i suoi insegnamenti su quel rapporto speciale e complesso che si forma tra allenatore ed atleta. Si può essere portati a pensare che il primo applichi con il secondo una serie di insegnamenti, metodi e schemi per analizzarne i risultati ma in realtà il lavoro dell’allenatore si basa anche, spesso, su intuizioni e tentativi per saperne poi cogliere le risposte. Si sta facendo quindi la cosa giusta? L’atleta come reagirà sia dal punto di vista fisico che mentale? Ecco che si insinua il “dubbio” e non è un male…

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #6
Il lavoro dell'allenatore: l'importanza del dubbio
di Roberto Bagnoli

"Focalizzando un attimo l’attenzione sull’allenatore, la parte intuitiva del processo di allenamento riveste un’importanza centrale; saper cogliere aspetti, dettagli, saper usare le giuste parole, fino a saper creare i giochi di allenamento sono tutti elementi basilari, soprattutto per riuscire a stimolare con nuove proposte, dei fisici già abbondantemente allenati e stressati.

Il leit motiv, è la chiarezza degli intenti, o meglio, la sicurezza che ciò che viene proposto abbia una sua logica e una ragion d’essere. Da li a dire che quello proposto sia il programma migliore possibile, ce ne passa. Interrogare sè stessi, ritenendo che ciò che è stato “partorito” può essere considerato un buon lavoro, potrebbe essere invece un buon punto di arrivo.

Anche perché lo spirito di miglioramento continuo (quell’espressione che i giapponesi sono soliti identificare nella parola kaizen) scaturisce proprio dalla miriade di dubbi che occupano la testa prima durante e dopo la stesura di un piano di allenamento. Il dubbio è un elemento indispensabile che chi lavora in questo campo porta sempre sotto braccio e ci accompagna in ogni avventura; va semplicemente accettato. “Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono sempre sicurissimi, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.” (Bertrand Russel). Viva il dubbio! Viva l’approccio aperto, di chi sa mettersi in discussione ogni giorno, di chi non ha paura di sbagliare, di chi desidera migliorarsi e imparare sempre, con umiltà.. allenatori, ed atleti."

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #1
Il connubio atleta-allenatore

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #2
Conosci te stesso (tempio di Apollo, Delfi)

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #3
Costruire la propria personalità

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #4
Formarsi come scalatore: il percorso e le sue tappe

ATLETI SI DIVENTA E ALLENATORI PURE #5
Con la scienza non puoi spiegare tutto

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875