Moroni, Firnenburg e Ibbertson da 9a

News dal 9a club

09 settembre 2021
Gabriele Moroni, David Firnenburg e Josh Ibbertson sui loro progetti di 9a.

Il Puma di Novara colpisce ancora. Pur essendo italiano, Gabriele Moroni è considerato un vero local del Frankenjura e proprio in quest'area ha scalato un sacco di tiri duri. L'ultimo ad aggiungersi alla sua lista è Der heilige Graal, un tiro di 9a molto famoso. La sua scelta è stata dettata più che altro dalle condizioni meteo: non è raro incappare nel brutto tempo in Franken e questo era uno dei tiri più veloce ad asciugarsi.

Parlando di Germania, un altro climber ben conosciuto è David Firnenburg, uno dei due forti fratelli. In quel di Ceuse, David ha salito piuttosto velocemente Pornographie, il 9a liberato da Alex Megos. Il tiro è uno dei più ripetuti sul grado e David lo considera un pelo soft, un po' più facile rispetto a La Cadre, un altro 9a che è vicino a salire. Anche lui come Stefan Scarperi, non ha usato il kneepad per avvicinarsi alle condizioni in cui la prima salita è avvenuta.

Continuando la serie "tiri e Tiri", Josh Ibbertson ha salito il suo secondo 9a. Dopo un cantiere durato una ventina di giorni, Josh è riuscito ad accaparrarsi una rarissima ripetizione di Northern Lights, uno dei tiri più famosi al mondo. Circa 25 anni fa Ben Moon chiodava questa lunghezza a Kilnsey, per regalare poi l'onore della prima libera a Steve McClure, che l'ha salita nel 2000. In vent'anni conta le ripetizioni di Ondra, Megos, Bosi ed ora di Ibbertson.

Fonte pagine IG degli atleti

AP

 

Upclimbing 740x195px giugno2022 tuner

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875