Radassao: il motore del Molise

Nuova libera da 9a, Ultra Istinto

02 febbraio 2021
Pietro Radassao ha firmato la prima salita in libera di Ultra Istinto, proponendo il grado di 9a. 

A fine gennaio, il 31, il giovane Radassao ha chiuso i conti con questo progetto che lo tentava da tempo senza mai concedersi; il tiro è stato battezzato Ultra Istinto ed il grado proposto è di 9a. La chiodatura risale ad un anno fa circa, proprio dallo stesso Pietro. Dopo qualche tentativo, Radassao l'aveva abbandonata spostando le sue attenzioni su progetti più facili. Ma questa via di trenta metri con un boulderino in cima proprio non lo lasciava tranquillo. Dopo CBD, un 8c sempre nella falesia di Oratino salito a fine 2020, alla vera kingline mancava ancora al battesimo. Abitando praticamente in falesia, Pietro si è concentrato sulla via nel 2021, arrivando alla prima salita in libera il 31 gennaio. Tra la sua palestra e il costante impegno outdoor, possiamo riconoscere in Pietro una delle figure che più ha contribuito alla crescita della scalata in Molise e nel sud Italia. Ecco le sue parole riguardo alla salita:

"Ultra Istinto" è una via nata circa 1 anno fa, l'ultima che ho chiodato durante i lavori di valorizzazione/sistemazione della falesia di Oratino "La Rocca", una delle prime palestre naturali "verticali" del Molise: adocchiata e scalata già negli anni '80 da una cordata di cui ai tempi faceva parte anche mio padre.

"La Rocca" è una parete rocciosa alta in alcuni punti fino a 100 metri, su cui si erge una torre medievale che è ciò che rimane di un castello e di un borgo annesso crollati a causa del terremoto del 1456.

Oratino è anche il paese in cui si trova la palestra d'arrampicata "Morgia - Climbing Experience", per chi non la conoscesse si tratta della palestra messa in piedi da mio padre Carmine dopo anni di duro sacrificio e lavoro, che gestiamo da pochi mesi a questa parte (aperta durante l'estate del 2020).

La falesia si trova a cinque minuti di auto sia dalla palestra che da dove abito, per cui durante la prima e anche la seconda ondata pandemica è stato il mio principale campo di gioco outdoor. Adesso le vie arrampicabili le ho salite tutte, quindi mi toccherà trovarne subito uno nuovo!

Torniamo alla via... "Ultra Istinto" è lunga circa 40 metri, eppure non la definirei una via di resistenza/continuità: la prima metà della lunghezza non influisce sulla difficoltà dell'itinerario essendo piuttosto facile ed inoltre ci sono due discreti riposi nella parte alta.

Dopo i primi metri semplici, si affronta una prima sezione boulderosa in forte strapiombo che è il crux di "CBD", linea che ho chiodato e salito un mese e mezzo fa che dopo il chiave esce a destra rispetto a "Ultra Istinto", evitando quindi la sequenza finale e più impegnativa di quest'ultima. Il duro è infatti proprio in cima e si tratta di un boulder di pochi movimenti su prese piccole su di una pancia strapiombante, dove bisogna essere molto precisi con le dita di mani e piedi. Secondo il mio parere potrebbe essere gradato intorno all'8A di blocco.

La situazione pandemica che stiamo vivendo rende tutto più complicato, ma mi piacerebbe quanto prima scalare su roccia diversa da quella di casa!


Fonte e cortesia foto Pietro Radassao

AP

 

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875