Ghisolfi si inchina a Padaro.

Stefano Ghisolfi risolve The Bow, 9a+.

13 luglio 2020
Stefano Ghisolfi è finalmente riuscito nella salita del suo ultimo progetto, The Bow a Padaro.

La via aggiunge qualche movimento duro a Omen Nomen, celebre 9a. Le immagini dell'incrocio sono ormai un cult sul web e la via sembra proprio una perla dell'alta difficoltà. Ecco cosa ci racconta Stefano, ancora pieno di magnesite dopo la sua first ascent

"Ho cominciato a provare la via dopo il lockdown, e all'inizio l'incrocio mi sembrava impossibile, soprattutto la moschettonata prima non ero sicuro fosse possibile. Poi quando ho cominciato a mettere insieme i pezzi e a fare dei tentativi, è arrivato un caldo incredibile e mi sembrava di aver ricominciato da capo. Ho continuato a provarla e sono caduto anche due volte sulla placca finale, e ho rischiato di cadere anche ieri!"

I giochi iniziano a farsi davvero duri per Stefano, basti pensare che per trovare qualcosa al suo livello, ha dovuto chiodarsi un nuovo tiro: Beginning. Con quest'ultimo tiro, Stefano apre un nuovo capitolo quindi, quello da chiodatore. Sui social l'abbiamo visto all'opera sotto l'occhio attento di un maestro della chiodatura, Seve Scassa. Ne vedremo delle belle!

Fonte Stefano Ghisolfi

AP

Solutioncomp 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875