Shaferov, l'arma da guerra russa

Il climber russo sale l'ennesimo 9a

18 settembre 2020
Sergey Shaferov ha salito Acidalia planitia, 9a, e qualche "facile" tiro tra l'8a e l'8c.

Sergey fa parte di una fetta di climbers che pochi conoscono. Non si fa tanta pubblicità, pensa più a scalare che a parlare, si allena un sacco. Il risultato? È fenomenale. E poi parla italiano meglio di tanti italiani, incredibile! Ci racconta spesso le sue ultime avventure con una naturalezza disarmante. Umiltà, livello, passione: tutto ciò che traspare dal suo breve racconto. 

"Acidalia planitia, 9a. Il 16 settembre ho liberato questo fantastico tiro, tutto naturale, con circa 50 movimenti stranissimi e spettacolari. Lungo 25-30 metri, 13 rinviate, leggermente strapiombante con due passi di blocco: uno a metà ( 8a+/b Fb, che mi sembrava inscalabile) e l'altro alla fine (sul 7c+ Fb). Il tiro rimane nel nuovo settore, che è stato chiodato da Efanov con dei suoi soci quest'anno, a Sud della Russia, vicino al Monte Elbrus e alle montagne del Caucaso. Il settore presenta 10 tiri dal 5 fino 9a, tutti di gran qualità. C'è ancora molto da fare, lo sviluppo sarà di circa 20 tiri da chiodare. Questo regione è abbastanza ricca di falesie e c'è ancora tanto spazio per creare del nuovo. Si scala tutto l'anno, eccetto nelle giornate calde estive. Negli ultimk 10 giorni son riuscito a liberare un 8b+/c, due 8a ed a ripetere un 8b, un 8a+ e due 8a."

Tanta voglia di scalare e di far conoscere le sue zone, le capacità che più amiamo in un climber. 

Спасибо Sergey! 

Fonte Sergey Shaferov

AP

 

 

 

Zenit 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875