Elisabeth Revol tenterà il Manaslu in solitaria

Prima donna da sola sul gigante himalayano in inverno

29 dicembre 2016

L’alpinista francese Elisabeth Revol è in Nepal dove a breve partirà in spedizione con obiettivo il Manaslu. L’idea di Elisabeth è davvero ardita, vorrebbe infatti centrare la prima salita in solitaria e da parte di una donna di questo gigante di 8163 metri.

Secondo il giornale nepalese The Himalayan Tempi, Elisabeth avrebbe lasciato Kathmandu il 24 dicembre con Ludovic Gianbiasi che la accompagnerà fino al Campo 2 per poi salire alla vetta da sola. La Revol aveva già tentato il Nanga Parbat nel 2015 ma era stata solo la svizzera Marianne Chapuisat a salire, nel 1993, un Ottomila in inverno. Si trattò all’epoca del Cho Oyu.

Lo scorso anno, Tamara Lunger, insieme a Simone Moro, Alex Txikon e Ali Sadpara, si era dovuta fermare ad un soffio dalla vetta del Nanga causa condizioni proibitive che resero assurdamente pericoloso proseguire.

Nata nel 1980, Elisabeth si avvicina all’alpinismo a 19 anni. Nel 2008 sale il trittico Broad Peak, G I e G II da sola e senza ossigeno, impiegandoci 16 giorni. Nel 2009 tenta l’Annapurna con Martin Minarik ma il vento forte costringe i due alla discesa. Durante il ritorno, Martin cade e scompare senza essere più ritrovato. Nel 2013 compie il primo tentativo sul Nanga Parbat e nel 2015, con Tomek Mackiewicz raggiunge quota 7800 metri.

news desnivel

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875