Ice Climbing World Cup, i risultati di Hohhot

Il report della gara

05 febbraio 2018
Tre atleti al loro primo oro della stagione nella tappa di Hohhot!

Il terzo evento UIAA Ice Climbing World Cup della stagione 2018 ha annunciato un cambio di leadership nella competizione femminile e tre nuovi vincitori della medaglia d'oro per la stagione 2018. Dopo le tappe di Saas-Fee, in Svizzera e a Rabenstein, in Italia, la sede appositamente costruita di Hohhot ha offerto una gara di arrampicata elegante a temperature sotto lo zero.

Nella gara di velocità femminile, la russa Natalia Belyaeva ha conquistato l'oro dopo aver recuperato da un primo deficit in salita per sconfiggere la connazionale Ekaterina Koschceeva di 23,24 secondi contro 23,54 nel duello finale. Maria Tolokonina ha preso il bronzo con la vittoria su Alena Vlasova. In un campo altamente competitivo i tre round del World Tour hanno proclamato tre diverse medaglie d'oro. Nonostante abbia concluso quinto posto a Hohhot, Ekaterina Feoktistova è a capo della classifica generale con un vantaggio di sei punti su Koschceeva. L'atleta non russa con la posizione più alta è la francese Marion Thomas al nono posto.

Le finali maschili hanno anche assistito alla terza medaglia d'oro della stagione. Ivan Spitsyn ha sconfitto Maxim Vlasov dal 16.95 al 18.09, nonostante la splendida seconda salita di Vlasov di 8,02 secondi. Il vincitore dello scorso fine settimana a Rabenstein Anton Nemov ha continuato la sua bella forma con la vittoria della medaglia di bronzo su Nikolai Kuzovlev. Vittoria per il 24enne Spitsyn lo porta al secondo posto, 18 punti dietro a Nemov. Nella gara di velocità maschile il predominio della Russia è meno pronunciato con Mohammadreza Korouyeh Safdarian e Rad Beheshti Mohsen dell'Iran che occupano il sesto e il settimo posto.

Nella competizione di difficoltà, le atlete sudcoreane continuano a dominare la classifica delle donne. Dopo due ori per Hannarai Song è stato il turno della campionenessa del mondo Woonseon Shin di reclamare la vittoria. La Song era assente dalla competizione di Hohhot. Come atleta finale a scalare, a Shin è stato assegnato il compito di superare la via in un tempo più veloce rispetto alla russa Maria Tolokonina. La Tolokonina ha preso l'argento dopo due medaglie di bronzo. L'irlandese Eimir McSwiggan, ha concluso un impressionante weekend di arrampicata con la sua prima medaglia stagionale. Shin ora guida la classifica a 260 punti con Tolokonina a 50 punti di distacco. Song avrà la possibilità di riaffermare il suo predominio il prossimo fine settimana a Cheongsong.

Medaglia d'oro nella gara inaugurale della stagione a Saas-Fee, Alexey Dengin è stato il protagonista della gara maschile per rettificare un weekend deludente a Rabenstein. Dengin è stato l'unico atleta a raggiumgere il Top. Maxim Tomilov ha preso un secondo argento della stagione e il bronzo è stato di Nikolai Kuzovlev. Leader in partenza nel fine settimana, l'Iran Mohammadreza Korouyeh Safdarian ha dovuto accontentarsi del quinto posto. Il vantaggio di Safdarian è ora di soli cinque punti su Tomilov. Dengin è un ulteriore punto dietro.

Fonte UIAA

 

740x195 climbingpro

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875