Condizioni sul Monte Bianco 11 luglio

Bollettino di mercoledì tratto da La Chamoniarde

12 luglio 2018
Di seguito il bollettino delle condizioni delle vie alpinistiche nel massiccio del Monte Bianco tratto dal sito La Chamoniarde.

Area meridionale del massiccio: sempre buone condizioni sulla traversata dei Dômes de Miage e dell'Aiguille de Bionnassay. Dôme des Glaciers: la Cresta delle Lanchettes è in buone condizioni, il Glacier des Glaciers è percorribile. Via normale italiana o via delle Aiguilles Grises al Monte Bianco (Rifugio Gonella): il Glacier du Dôme è ancora in buone condizioni. Appena a monte del Piton des Italiens si trova un breve tratto di cresta un po’ affilato. Bivacchi Eccles molto frequentati, si scala al Pilastro del Frêney, sulla cresta del Brouillard (roccia, come sempre, delicata su quest’ultima). Anche l’integrale di Peuterey è ripetuta.

Settore Brenva/Fourche: aumenta il ghiaccio sulla variante Güssfeldt allo Sperone della Brenva, portare qualche vite in più. Cresta Kuffner al Mont Maudit: il tratto orizzontale di cresta compreso tra il Bivacco della Fourche e l’inizio della Kuffner propriamente detta non è più consigliabile (terreno molto instabile). E' preferibile attaccare per il canale della variante diretta, senza passare dal bivacco. Lungo la via, a tratti, comincia ad affiorare il ghiaccio. Due picche e qualche vite supplementare sono consigliabili.

Jorasses: la linea di doppie d’emergenza per scendere dal Canzio è stata riattrezzata (doppie da 30 m).

Settore Aiguille du Midi: sulla Via dei Trois Monts al Monte Bianco, la vecchia corda fissa che facilitava il tratto ripido che conduce al Col du Mont Maudit è ceduta. Prudenza quindi su questo passaggio. Due picche sono consigliabili (come suggerito nel bollettino precedente). Contamine Grisolle e Contamine Mazeaud al Triangle du Tacul: ancora fattibili dormendo al Refuge des Cosmiques (per partire presto). Le condizioni sono corrette ma c’è qualche passaggio in ghiaccio nero.

Aiguilles de Chamonix: il Glacier des Nantillons (discesa dalle Aiguilles des Grands Charmoz e du Grépon) ancora innevato. Sperone Frendo ancora fattibile partendo presto o prevedendo il bivacco alla fine della sezione rocciosa. Attenzione: segnalata caduta sassi dalla parte superiore. Le ultime cordate sono uscite tutte da destra.

Accesso alla via Congo Star all’Aiguille Pierre Alain delicato, è emersa una placca difficile da proteggere. Molte cordate rinunciano. Sconsigliabile prima che venga richiodata.

Charpoua: traversata dei Dru frequentata, accesso alla cresta delle Flammes de Pierre ancora innevato.

Talèfre: la via normale delle Courtes è in buone condizioni. La Traversata invece è più delicata, piuttosto secca. Consigliabile solo a cordate molto rapide.

Grands Montets: buone condizioni sulla Petite Aiguille Verte. Cresta dei Grands Montets frequentata. Le placche della Pointe Segogne non sono ancora asciutte ma si aggirano agevolmente. La discesa è ancora fattibile per il Couloir Whymper, ma le condizioni di quest’ultimo potrebbero rapidamente cambiare. La Cresta del Moine è preferibile. Al momento c’è ancora tanta neve e si tengono i ramponi tutto il tempo.

Argentière: La cresta di Flèche Rousse all’Aiguille d’Argentière è frequentata. La parte superiore della via normale, a monte della strozzatura del Glacier du Milieu, è ghiacciata e la discesa si fa in abalakov (da verificare/ricostruire, prevedere il materiale necessario). La terminale è ok come pure la parte inferiore del ghiacciaio, ancora innevato.

Tour/Trient: la terminale della paretina nord della Tête Blanche non è più superabile, frequentata la cresta NE. Buone condizioni sulla traversata delle Aiguilles Dorées: roccia asciutta, ramponi solo per passare il tratto nevoso del Col Copt e di nuovo sulla sezione di misto in versante N delle Aiguilles Penchées. Doppia da 50 m su spuntone per passare la terminale in discesa.

Il bollettino completo e in lingua originale si trova sul sito de La Chamoniarde, associazione per la sicurezza e il soccorso in montagna che si occupa anche della gestione dell'OHM (Office de Haute Montagne) di Chamonix.

Train 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875