Condizioni sul Monte Bianco 13 dicembre

Bollettino tratto da La Chamoniarde

14 dicembre 2018
Dopo un lungo silenzio torna il bollettino delle condizioni nel massiccio del Monte Bianco tratto da La Chamoniarde.

Mentre qui in Italia siamo rimasti in gran parte “al secco”, sul versante francese il passaggio di alcune perturbazioni ha dato finalmente il via alla stagione invernale. Durante lo scorso week end sono caduti 65 cm di neve al villaggio del Tour (1500 m ca.); 80 cm a 2000 m sulle Aiguilles Rouges e ai Grands Montets; 1 m a Charamillon, nel comprensorio sciistico di Balme (sopra a Le Tour); 150 cm ca. a 2500 m.

È un buon inizio ma, come sempre in questi casi, occorre ancora un po’ di pazienza per partire a pieno ritmo con lo scialpinismo. Notare soprattutto che questo primo strato di neve è stato fortemente ventato e può quindi nascondere alcune “trappole” pericolose (l’ultimo bollettino valanghe, emesso il 12 dicembre, parlava di placche da vento fragili soprattutto in alta quota). I ghiacciai non sono ancora perfettamente ricoperti e la neve inconsistente può nascondere i crepacci.

Nel week end è prevista l’apertura parziale di alcuni comprensori sciistici. Ancora nessuna novità precisa riguardo a una possibile riapertura della funivia dell’Aiguille du Midi (interessante soprattutto per l’alpinismo), ma il gestore degli impianti dovrebbe fornire alcune informazioni a riguardo giovedì 20 dicembre. Il treno di Montenvers è aperto come pure lo Skyway sul versante italiano.

Il bollettino completo e in lingua originale si trova sul sito de La Chamoniarde.

740x195 climbingpro

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875