Trionfo russo sulla Eisturm di Corvara

Report della tappa italiana di Coppa del Mondo ghiaccio

04 febbraio 2019
Trionfo russo sulla Eisturm di Corvara dove, nel week end del 2-3 febbraio, è andata in scena la quarta tappa della UIAA Ice Climbing World Cup.

Una tappa spettacolare, grazie alle abbondanti nevicate che hanno finalmente regalato all’Alto Adige un aspetto autenticamente invernale. Nevicate che non hanno intimorito il folto pubblico, di quasi 500 persone, recatosi a Corvara in Passiria per assistere alle sfide degli atleti di livello mondiale.

Una tappa caratterizzata da un incontestato trionfo russo, sia nella prova di difficoltà (lead) che in quella di velocità (speed). Nonostante un errore tecnico durante il suo primo tentativo di salita, nella prova lead maschile la vittoria è andata a Nikolai Kuzovlev, che ha completato l’impegnativo tracciato sulla torre di ghiaccio in 5’48’’. Alle sue spalle Heeyong Park (6’13”) e il francese Nathan Clair (6'21"). «A causa di un errore tecnico mi hanno fatto scendere dalla torre, ma durante il secondo tentativo sono riuscito ad avanzare velocemente perché già conoscevo il primo pezzo – ha affermato Nikolai Kuzovlev, in testa alla classifica di Coppa del Mondo –. Adoro Corvara e sono davvero molto felice di questa vittoria».

Per quanto riguarda la categoria femminile, negli ottavi di finale nessuna donna ha raggiunto il vertice della torre. A trionfare è stata la russa Maria Tolokonina, portando così a tre il numero di vittorie in questa stagione di Coppa del Mondo. Tolokonina è riuscita a conseguire una presa in più rispetto alla coreana Woonseon Shin, sua rivale più agguerrita. Terzo posto per la coreana Han Na Rai Song che l’anno scorso, proprio a Corvara, era salita sul gradino più alto. Per Tolokonina si tratta della terza vittoria in questa stagione. «Sono innamorata di Corvara. Adoro la natura, la struttura, la gente, tutto quanto – ha dichiarato l'atleta –. È l’ottava volta che vengo a competere qui in Val Passiria e non vedo l'ora di ritornare l'anno prossimo, quando probabilmente sarò nuovamente al via. Sono entusiasta di questa vittoria».

Doppia vittoria e podi completamente russi anche in speed: tra le donne si è imposta Ekaterina Feoktistova, che aveva già vinto sulla Eisturm nel 2017. Alle sue spalle altre due russe, Valeriia Bogdan e Ekaterina Koshcheeva. In campo maschile si è affermato di nuovo un altro nome noto: Anton Nemov, in testa alla classifica speed. Secondo il suo connazionale Anton Sukharev e terzo Nikolai Kuzovlev.

CLASSIFICHE:

LEAD MASCHILE:

  1. Nikolai Kuzovlev (RUS) TOP 5.48 minuti
  2. Heeyong Park (KOR) TOP 6.13
  3. Nathan Clair (FRA) TOP 6.21
  4. Louna Ladevant (FRA) 18,260 punti

LEAD FEMMINILE:

  1. Maria Tolokonina (RUS) 18,350 punti
  2. Woonseon Shin (KOR) 17,330
  3. Han Na Rai Song (KOR) 15,280
  4. Eimir McSwiggan (IRL) 15,271

SPEED MASCHILE:

  1. Anton Nemov (RUS)
  2. Anton Sukharev (RUS)
  3. Nikolai Kuzovlev (RUS)
  4. Vladimir Kartashev (RUS)

SPEED FEMMINILE:

  1. Ekaterina Feoktistova (RUS)
  2. Valeriia Bogdan (RUS)
  3. Ekaterina Koshcheeva (RUS)
  4. Maria Tolokonina (RUS)
Banner mammut up climbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875