Gran finale UIAA Ice Climbing World Cup in arrivo a Saas-Fee

Weekend decisivo per i migliori atleti di arrampicata su ghiaccio

23 gennaio 2020
Il gran finale della UIAA Ice Climbing World Cup-Coppa del Mondo di arrampicata su ghiaccio è in arrivo a Saas-Fee.

A partire da domani, 24 gennaio, oltre 110 atleti provenienti da 21 nazioni si riuniranno nella celebre località sciistica di Saas-Fee (CH) per conquistare non solo le medaglie di quest’ultima tappa di Coppa del Mondo ma anche i titoli generali per l’intero World Tour.

Tra le donne la corona del World Tour lead è contesa tra due regine: Maria Tolokonina (Russia) e Woonseon Shin (Corea del Sud). Entrambe sono bloccate su 180 punti con un oro e un argento. La storia è dalla parte di Shin, già vincitrice a Saas-Fee lo scorso anno contro Tolokonina, che aveva commesso un errore insolito all'inizio della sua ultima salita. La svizzera Sina Goetz (120) attualmente detiene il terzo posto e cercherà di concludere la stagione sul podio. Ma la vittoria della tappa svizzera di Coppa del Mondo potrebbe essere alla portata di un gruppo più ampio di atlete qualora Shin o Tolokonina sfuggissero ai loro elevati standard. Atlete del calibro di Goetz, Marion Thomas (Francia), Eimir McSwiggan (Irlanda) ed Ekaterina Vlasova (Russia) tenteranno senz’altro di dimostrarsi all’altezza della sfida.

In lead maschile la situazione è più movimentata. L'iraniano Mohammadreza Korouyeh Safdarian, che ha vinto la sua unica medaglia d'oro ai Mondiali nella tappa di Coppa del Mondo di Rabenstein nel 2018, potrebbe non aver bisogno di vincere l'oro a Saas-Fee per rivendicare la corona della stagione, perché è già in possesso di 131 punti grazie a un secondo e quinto posto nelle tappe precedenti. Le due medaglie d'oro fino a oggi sono state conquistate da Louna Ladevant (Francia) in Cina e da Maxim Tomilov (Russia) in Corea del Sud. Entrambi avranno una possibilità per il titolo generale, Tomilov con 100 punti e Ladevant con 126. Forse il favorito è il campione in carica, Nikolai Kuzovlev (117 punti), che non ha raggiunto le vette della scorsa stagione, ma si trova a soli 15 punti dal leader e raramente non riesce a raggiungere il podio.

Per quanto riguarda la disciplina speed femminile Maria Tolokonina (180) si trova alla pari con la connazionale Valeriia Bogdan (180), si prospetta una sfida all’ultima frazione di secondo. Le atlete che si sono affermate nella presente stagione sono Alena Vlasova, Iulia Filateva (Russia) e la finlandese Enni Bertling.

In speed maschile Anton Nemov (200 punti e due medaglie d'oro finora) sembra inattaccabile. Nemov ha vinto a Saas-Fee lo scorso anno ed è il campione speed in carica del World Tour. A condizione che raggiunga il round finale, il titolo dovrebbe essere suo. Nikita Glazyrin (145) e Kuzolvev (145) hanno entrambi vinto un argento e un bronzo e questa volta punteranno all'oro. Ma anche Kherlen Nyamdoo (110) della Mongolia si darà da fare per conquistare la prima medaglia di Coppa del Mondo ghiaccio per il suo paese.

Fonte: UIAA.

Banner c upclimbing 6

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875