A Ueli Steck il Karl Unterkircher Award

Consegnato il 10 luglio a Selva di Val Gardena

23 luglio 2010       Il Karl Unterkircher Award è un premio  istituito  in ricordo del fortissimo alpinista della Val Gardena scomparso nel 2008 sulla parete Rakiot del Nanga Parbat durante l’apertura di una nuova via. A volere ed organizzare l'evento  il fratello e la moglie  di Karl aiutati da Herbert Mussner.    Il primo scalatore ad aggiudicarsi questo prestigioso riconoscimento, nel corso di una kermesse durata due giorni, è lo svizzero Ueli Steck.   I risultati conseguiti da Ueli nel 2009 sono stupefacenti e danno un quadro  della sua polivalenza che va dall’ ascensione in tempi record della nord del Cervino (4478m) dalla classica Smith (1 ora e 56 minuti),  alla salita free e quasi completamente onsight di Golden Gate (33 lunghezze - 8a) su El Capitan nella Yosemite Valley in California, al raggiungimento delle cime di Gasherbrum II(8035 m)  e Makalu (8463 m).   Gli altri nominati erano  i fratelli svizzeri Samuel e Simon Anthamatten  con  Michael Lerjen per la via aperta sullo Jasemba (7350m); gli sloveni Marko Prezelj, Rok Blagus e Luka Lindic  per i tre nuovi itinerari  sulle cime del Bhagirati; (6194 – 6512m) il tedesco Robert Jasper in coppia con lo svizzero Roger  Schäli che hanno liberato la Direttissima giapponese sulla nord dell’Eiger (8a) ed infine Denis Urubko e Simone Moro per la loro invernale al Makalù (8463m).   Il primo premio di ben 13 chilogrammi è un trofeo rappresentante il Sassolungo  dal quale emerge un Karl sorridente, più la somma di 3000 euro. 1000  Euro ed un trofeo più piccolo sono andati agli altri nominati.     Fonte e foto: karlunterkircher.com  
C 11

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875