Alpi centrali: 1^ invernale in Presolana

Arosio e Costa sulla Marco e Sergio Dalla Longa

02 gennaio 2012     Tito Arosio e Saro Costa hanno portato a termine il 28 dicembre 2011 la prima salita invernale della via Marco e Sergio Dalla Longa sulla parete nord est della Presolana Orientale (2485m).   L’itinerario era stato aperto dagli indimenticati alpinisti bergamaschi Marco e Sergio Dalla Longa nell’agosto del 1986 e si sviluppa per 9 lunghezze in ambiente severo con difficoltà di VI e A1.   Il report di Saro Costa  su suo Blog   Dal sito Vertical Orme   Complimenti ai due "bocia" per avere onorato la memoria dei fratelli Dalla Longa e per avere giocato nel freddo della Nord. Questa linea si trova sulla parete nord, nord-est della Presolana Orientale, la cosiddetta parete del Foppone o "Fupù".   L'avvicinamento è lungo, sia dal Visolo che dal Sentiero della Porta, ed in questo periodo non prende mai un filo di sole, insomma l'ambiente è veramente severo. La via si sviluppa per 300 m con 9 lunghezze di corda e difficoltà di VI A1. Marco e Sergio hanno aperto la loro via nell’agosto del 1986, sul primo tiro piantano uno spit e salgono in artificiale, per il resto proseguono in libera con difficoltà sino al VI.   Da allora le ripetizioni sono state poche, tra queste si deve segnalare la prima ripetizione solitaria di Giangi Angeloni. Il 10 agosto 2007, Giangi ed Ennio Spiranelli la ripercorrono, Giangi prova in libera il primo tiro. Poi sistemano la chiodatura e le soste, e quando scendono stendono una relazione aggiornata. Alcuni amici la ripetono immediatamente e Yuri Parimbelli percorre il primo tiro a vista confermando difficoltà di 7b.   Ora abbiamo anche una prima invernale.   PIZZO DELLA PRESOLANA ORIENTALE (M.2485) PARETE NORD-EST (PARETE DEL FUPU’) – VIA SERGIO E MARCO DALLA LONGA 1 Ascensione: Sergio dalla Longa, Marco dalla Longa – agosto 1986. Itinerario di stampo classico, il primo tiro è stato salito grazie all’utilizzo di uno spit, messo dal basso in apertura. Impegnativo vista la chiodatura parca e la roccia in più punti delicata. Punto d’appoggio: Rifugio Albani (m 1950) Dislivello: da Colere al Rifugio, circa 900; dal rifugio all’attacco circa 350 m. Dall’attacco alla vetta 300 m. Attacco: dal rifugio seguire il sentiero della Porta, al termine della ferrata, non scendere nel Fupù, ma risalire la dorsale erbosa in direzione dello spigolo nord. Da qui scendere verso sinistra lungo la cengia che porta nel cdella parete. Orario: da Colere al Rifugio 2 ore, dal rifugio all’attacco 1 ora, dall’attacco in vetta 6 ore. Difficoltà: 6a – A1 (il primo tiro in libera 7b) Materiale: scelta di dadi e friends Discesa: per cresta giungere in vetta alla Presolana Orientale, scendere per tracce, vsinistra, in direzionVisolo, sino a incrociare il sentiero della Porta.   Piantobaldo nuova via di misto sulla Presolana - 11 marzo 2011        
Banner c annuario2020

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875