Annapurna: troppo ghiaccio, ritarda la salita in vetta

Il “fixing team” rimasto senza corde si blocca a 7400 metri

15 aprile 2021
Troppo ghiaccio sull’Annapurna. La salita in vetta programmata per oggi da numerosi gruppi sarà rinviata alla prossima notte.

Come sempre davanti a tutti c’è il “fixing team”, ovvero gli Sherpa incaricati di attrezzare la via per le spedizioni commerciali. Questa squadra ha raggiunto quota 7400 metri ma è stata costretta a fermarsi perché rimasta a corto di corde. Le condizioni del terreno, con ampie sezioni di ghiaccio vivo, hanno infatti imposto l’uso di più attrezzature rispetto al solito.

Il fixing team scenderà al campo 4, l’ultimo campo prima della cima, in attesa di riprendere il lavoro di tracciatura. Nel frattempo un elicottero ha depositato nuove corde, ossigeno, cibo e gas direttamente sul posto.

Al campo 4 si trova già un buon numero di alpinisti, saliti ieri in previsione di tentare la cima già nella mattinata di oggi. Secondo Chhang Dawa Sherpa, capo spedizione dell’agenzia Seven Summit Treks, la salita è posticipata solo di poche ore e gli alpinisti dovrebbero ricominciare a muoversi durante la prossima notte. Per la riuscita dell’ascensione e per la sicurezza di tutti, è fondamentale che l’attesa presso un campo tanto alto (circa 6900 metri) e, date le circostanze, relativamente affollato, sia la più breve possibile.

MR

TAGS:
annapurna
C 11

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875