Definitivamente sospese le ricerche di Oscar Perez

I soccorritori nell’impossibilità di localizzarlo.

17 agosto 2009 E’ giunta alle ore 16 del 16 agosto la drammatica notizia della definitiva sospensione delle ricerche di Oscar Perez, l'alpinista spagnolo bloccato con una gamba e un braccio rotti sul Latok II in Pakistan. La squadra di soccorso non  è riuscita a raggiungere e portare in salvo lo scalatore disperso.   Il lungo arco di tempo (10 giorni) in cui Oscar è rimasto sulla montagna, la difficoltà della salita, il peggioramento della meteo, il fatto che gli alpinisti spagnoli non fossero acclimatati e gli americani giunti in loco già molto stanchi dalla loro precedente spedizione ha fatto sì che ai tre gruppi operativi -  il Campo Base, Skardu e il Club di Peña Guara  a Huesca - apparisse come unica decisione ragionevole quella di porre fine all’operazione. Continuare in queste condizioni avrebbe significato mettere seriamente a rischio la vita di molte persone.   Tutta la squadra di soccorso, composta di sei alpinisti spagnoli, 3 americani e 16 portatori, farà ritorno dal campo base a Skardu autonomamente, perchè la meteo non  consente il volo degli elicotteri.   Il Club alpino di Peña Guara  ha ringraziato – sottolineando la tristezza e la frustrazione del momento -  tutte le numerose persone coinvolte nel disperato tentativo di salvataggio di Oscar.   Intervista a Alvaro Novellon su Desnivel.com   fonte: sito Club Peña Guara   ms
Solutioncomp 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875