Forte aumento delle temperature in montagna

Attenzione alle condizioni del ghiaccio e della neve a fine anno e Capodanno

29 dicembre 2021
È in arrivo un forte aumento delle temperature in montagna: attenzione alle condizioni del ghiaccio e della neve a fine anno e Capodanno!

L’ondata di caldo fuori stagione investirà tutte le Alpi. Arpa Piemonte prevede zero termico in aumento fino a quasi 4000 metri per domani. Anche il servizio meteo della Valle d’Aosta annuncia zero termico in salita a oltre 3500 metri e temperature miti soprattutto in montagna. Situazione simile in Lombardia: «Da giovedì 30 a Capodanno ulteriore rinforzo di un vasto anticiclone di matrice sub-tropicale, con bel tempo in montagna e temperature insolitamente miti» (www.arpalombardia.it). Caldo anche nei settori orientali: «Da giovedì a domenica perlopiù soleggiato con temperature sopra la media soprattutto in montagna» (www.meteotrentino.it); «L'avvezione di aria subtropicale in quota apporterà una inconsueta mitezza in alta montagna (zero termico a 3500 m)» (www.arpa.veneto.it).

L’ondata di calore avrà come conseguenza il rapido degrado delle belle condizioni d’inizio stagione che molti fortunati hanno potuto sperimentare recentemente sulle cascate di ghiaccio. Dopo un avvio promettente la stagione del ghiaccio subirà un brusco arresto. Probabilmente la frenata sarà breve: le temperature dovrebbero calare a partire da lunedì 3 gennaio. Fino al ritorno del freddo sarà necessario prestare la massima attenzione alle strutture potenzialmente instabili o degradate.

Il riscaldamento impone prudenza anche sugli sci, soprattutto nelle regioni occidentali e settentrionali dove le precipitazioni sono più intense e sotto forma di pioggia fino a quote relativamente elevate. «Mercoledì una massa d'aria straordinariamente calda e umida raggiungerà le Alpi svizzere, causando una situazione valanghiva molto critica» (SLF). In alta quota ci sarà pericolo di valanghe asciutte, più o meno forte a seconda delle regioni; sotto il limite delle nevicate ci sarà pericolo di valanghe di neve bagnata.

Il Soccorso Alpino avvisa: «Così come preannunciato da diversi servizi meteorologici, è in arrivo un caldo anomalo in tutta Italia con temperature che supereranno i 15° in diverse località, anche in quota». Come sempre si raccomanda, prima di intraprendere qualsiasi attività sulla neve, di consultare i bollettini meteo e valanghe.

Nel frattempo speriamo che l’anno nuovo ci restituisca il vero inverno al più presto!

MR. Fonti: vedere link nell’articolo.

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875