François Cazzanelli e Francesco Ratti di nuovo sul Denali

Veloce salita per la Cresta Cassin

03 giugno 2019
François Cazzanelli e Francesco Ratti sono saliti di nuovo sul Denali, questa volta lungo la Cresta Cassin.

La spedizione in Alaska si conclude con un secondo successo: dopo la scalata della West Rib (venerdì 24 maggio), i due alpinisti sono tornati sulla cima più alta del continente nordamericano seguendo la Cresta Cassin, tracciata nel 1961 da una spedizione dei Ragni di Lecco guidata da Riccardo Cassin.

Cazzanelli e Ratti hanno realizzato l’ascensione il 30 maggio cercando di fare un buon tempo, nonostante fosse la prima volta che percorrevano la cresta e le condizioni non fossero al top (assenza di traccia per gran parte della salita): 26 ore e 45 minuti in andata e ritorno dal campo 4, 18 ore e 58 minuti di salita dalla terminale alla vetta. Il detentore del record di velocità sulla Cresta Cassin è Colin Haley che, nel 2018, ha registrato un tempo di 8 ore e 7 minuti “schrund-to-summit”, ovvero terminale-vetta.

«Abbiamo sempre arrampicato tranne quando ci siamo riparati nella tenda mono telo, per 3 ore (dalle 23.00 alle 2.00) per riposare e rifocillarci; alla ripartenza la temperatura segnava -36° e il vento era di 45km/h. Metri totali saliti sono stati 3100» racconta Cazzanelli sui social. «Nei primi 1000 m di via abbiamo trovato la traccia, nei restanti 1500 la traccia l’abbiamo fatta noi, con la neve che arrivava tra le caviglie e le ginocchia. Tenuto conto anche di questo siamo molto soddisfatti del risultato».

Fonte: pagina facebook François Cazzanelli

Banner c mascherine vs

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875