Ghiaccio: due lunghissime nuove vie in Norvegia

Sopra il mare del Lysefjord nel SW del paese

12 marzo 2009   Bjorn-Eivind Artun è l’alpinista norvegese che nell’ultima estate australe ha fatto incetta di scalate in Patagonia, tra le tante, la via dei Ragni sulla ovest del Cerro Torre e un nuovo itinerario sulla cascata di ghiaccio sottostante l’immenso seracco della Aguja Poincenot. In patria ha salito in febbraio, quasi in contemporanea con l’attività di Robert Jasper, due nuove vie molto importanti: con Stein Ivar Gravdahl Strandhogg 800m M5+ WI6+ A0. Questa linea si trova nel massiccio di Kjerag, sospesa sul mare del Lysefjord, l’avvicinamento è breve con l’utilizzo di un battello, mentre la giornata di scalata è stata lunghissima e si è conclusa alle 23.15. L’A0 si riferisce ad un pendolo necessario per superare un angolo inscalabile e collegare le sezioni di ghiaccio.  Due giorni dopo, Artun con Annelin Henriksen apre anche Pin-up 600m WI6.  (m.s.)
Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875