Monte Bianco British style

Tony Penning “recidivo” al Monte Bianco

25 settembre 2009       Sono ormai parecchi anni che l’inglese Tony Penning setaccia le pareti meno conosciute e frequentate del massiccio, in compagnia di una gruppo di affezionati connazionali. Ogni estate nascono alcune vie che portano il suo logo.   Io stile di Tony è pulito, ovviamente trad e prevede l’utilizzo di sole protezioni veloci e raramente qualche chiodo normale.   Questi itinerari, spesso tortuosi e con roccia non sempre a prova di bomba sono irripetuti, ma a Penning che è un esploratore puro poco importa di tutto ciò.   Sulla sud dell’Aiguille Noire e sulla ovest del Mont Noir de Peutérey sono parecchie le sue vie. Quest’anno con Ali Taylor, ha messo il naso sul versante est del Mont Noir, quello sopra il ghiacciaio della Brenva ed ha aperto Zig Zag 560 m TD, E3 5c roccia a tratti pessima e Sorgente Pepper 200 m ED- si sviluppa a sinistra di Zig Zag con lunghezze interessanti di E3 ed E4.   Un terzo itinerario è stato inventato dai due inglesi sull'Aiguille de l'Evêque, (Grandes Jorasses versante Val Ferret alla base della cresta di Tronchey) The Aging Gunslinger, 560 m, TD, E3 5b ha richiesto 3 giorni tra avvicinamento, scalata e ritorno.   ms      
Zenit 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875