Nuova grande via sul Nafees Cap K7- Karakorum

Team australiano/neozelandese per Naughty Daddies 7c

01 ottobre 2009   Nell’agosto del 2009 un team di 4 scalatori, Adrian Laing e Scott Standen – Australia e Jon Sedon e Bruce Dowrick - Nuova Zelanda si è recato nella Charakusa Valley, Karakorum, Pakistan, con lo scopo di salire in libera una nuova via sull’immenso pilastro della parete occidentale del K7, il  Nafees Cap   Nico Favresse,  Sean Villanueva, Olivier Favresse e Adam Pustelnik avevano aperto nel 2007 sulla destra del pilastro (battezzato per l’occasione Nafees in onore della guida pachistana) una via totalmente in libera, Ledgeway to Heaven 1300m 7c 5.12+, 28 lunghezze, che raggiungeva quota 6.000 metri.   Per arrivare alla parete il team australiano/neozelandese ha dovuto scalare due lunghezze su ghiaccio e una su roccia, fino a un sistema di fessure su un granito di eccellente qualità, e ha salito dieci tiri con difficoltà fino al 7b nei primi 6 giorni, dormendo in portaledge.   Dopo un breve rientro al campo base, Laing e Sedon sono ritornati sulla parete senza Dowrick e Standen, entrambi sofferenti per problemi legati alla quota e hanno raggiunto la spalla destra del pilastro fino alla Ledgeway to Heaven.   Inutile – a causa del ghiaccio e della neve -  ogni tentativo di  scalare i restanti tiri della via di Favresse e di raggiungere la cima.   La via è stata chiamata  Naughty Daddies, 630m 7b. 19 lunghezze, di cui 16 redpoint onsight dalla base usando protezioni veloci. In due tiri è stato piazzato uno spit. fonte: mojozone.co.nz   ms  
Zenit 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875