Pemba Tashi Sherpa perde la vita sull’Everest

Terzo incidente mortale dall’inizio della stagione 2021 sul versante nepalese

19 maggio 2021
Pemba Tashi Sherpa ha perso la vita sull’Everest in seguito alla caduta in un crepaccio.

L’incidente si è verificato ieri durante la discesa dal campo 2 al campo 1, intorno ai 6500 metri di quota. Il suo corpo è già stato recuperato e sarà portato a valle per le esequie.

Pemba Tashi Sherpa, alpinista esperto con già cinque ascensioni dell’Everest al suo attivo, lavorava per l’agenzia Nepal Treks.

Questo è il terzo incidente mortale che si verifica sul versante nepalese (l’unico aperto alle spedizioni) dell’Everest dall’inizio della stagione 2021. Gli altri due risalgono al 12 maggio e hanno coinvolto due alpinisti stranieri, Abdul Waraich e Puwei Liu, entrambi morti per sfinimento durante la discesa dalla cima.

Malgrado il vento tempestoso, la minaccia del passaggio di un ciclone e il COVID, numerose spedizioni sono in attesa di una “finestra meteo” per tentare l’Everest. Al momento le condizioni non sono favorevoli.

MR

Banner c 14

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875