Roby Piantoni muore sullo Shisha Pangma

L’incidente a 6700 metri

18 ottobre 2009         Mercoledì scorso, Roby Piantoni è caduto dalla parete sud dello Shisha Pangma, mentre con Yuri Parimbelli e Marco Astori stava tentando di aprire una nuova via sulla montagna. L’incidente è avvenuto a quota 6700 metri.   Roby Piantoni, figlio d’arte, era guida alpina come il padre Livio, scomparso nel 1981 sulle Ande peruviane. Era nato a Colere (Val di Scalve- Bergamo) nel 1977.  Forte su tutti i terreni, Roby con l’inseparabile Marco Astori aveva iniziato un percorso sulle alte quote himalayane raggiungendo varie cime, sempre in stile leggero e pulito, come l’Everest nel 2006 senza ossigeno.   Il suo era un alpinismo lontano dai riflettori e dal "circo mediatico" della conquista degli ottomila.   Aveva idee e capacità tecnica per realizzarle. Ma non era un superuomo, al contrario, una persona gentile e di grande modestia. Era considerato uno dei migliori alpinisti italiani delle ultime generazioni.   ms
Zenit 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875