Tre morti sulle Alpi in altrettanti incidenti. Muore anche la Guida Alpina Roberto Ferraris

Valanghe fatali in Valle d'Aosta, Piemonte e Alto Adige

16 dicembre 2019
Altra domenica nera sulle nostre Alpi dove in tre differenti incidenti, hanno perso la vita tre appassionati in Piemonte, Valle d’Aosta ed Alto Adige.


La Valtournenche è stata fatale per Roberto Ferraris, di 49 anni, finanziere e guida alpina valdostana, travolto da una valanga in zona punta Fontana Fredda, a circa 2.300 metri di quota, sopra la frazione Cheneil, durante una uscita di scialpinismo.

Era originaria di Brunico invece la donna, 62 enne, rimasta uccisa sull’Alpa di Siusi, nei pressi dell’impianto Goldknopf-Bahn mentre era impegnata in una escursione con le ciaspole insieme ad una amica. Intorno alle 13 si è staccata una slavina staccatasi nella zona della stazione a monte dell'impianto di risalita Punta d'Oro-Goldkopf che ha coperto le due donne. L’amica, riemersa dalla neve da sola, ha provato a cercare e liberare l’altra donna che però non è riuscita a sopravvivere malgrado l’intervento tempestivo di Soccorso Alpino, Vigili del Fuoco e Carabinieri.

E sempre la caduta di una valanga è stata fatale anche per un altro scialpinista nei pressi del passo della Civera, sopra Alagna, nel Vercellese, che dopo aver trascorso 50 minuti sotto la neve, è stato estratto e trasportato all’spedale di Borgosesia in codice rosso.
Il giovane faceva parte di un gruppo di 4 sciatori quando intorno a mezzogiorno sono stati investiti. Due di loro erano coperti solo in parte mentre il terzo, illeso, è sceso verso valle per allertare i soccorsi. Individuato ed estratto, è stato portato in ospedale dove è deceduto.

news rainews.it

Solutioncomp 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875