Urubko sul Lhotse

In vetta per una nuova via in solitaria

18 maggio 2010     Denis Urubko, vincitore con Boris Dedeshko del Piolet d’Or 2010,  ha messo piede sulla cima del Lhotse domenica 16 maggio alle 11.30. Il Kazako, nonostante il vento forte, è partito da solo dal Colle Sud alle 6.10 ed ha inaugurato un nuovo percorso, una variante alla classica sul versante meridionale della montagna.   Simone Moro che era salito con Denis fino a 7800 metri, ha preferito rientrare al campo base, dove ha accolto l’amico al ritorno dalla vetta. Tre ore dopo Urubko, sulla cima del Lhotse sono arrivati, (anche loro senza uso di ossigeno supplementare) dalla via classica,  i suoi connazionali Vlad Chekhlov, (1 x 8000), Max Zhumayev e Vaso Pivtsov, (entrambi 13 x 8000).   Fra tre giorni Simone Moro, stando a quanto scrive su wordpress.com   dovrebbe  tentare l’Everest, poi nei piani dell’alpinista bergamasco ci sarebbe la traversata Everest – Lhotse in compagnia di Urubko, oppure una via nuova e più in prospettiva probabilmente la prima invernale al G2 sempre con il kazako.   Fonte e foto Simone Moro blog  
C 11

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875