Addio a Thomas John Higgins, pioniere dell'arrampicata libera

Negli anni '60 e '70 fu tra i precursori del free climbing

23 marzo 2018
Il leggendario scalatore americano Thomas John Higgins, uno dei pionieri dell’arrampicata libera a stelle e strisce, è morto il 21 marzo scorso dopo aver segnato con una lunga serie di prime salite gli anni '60 e '70.


Anche se non è tra i più conosciuti almeno da noi, Tom fu uno dei precursori del cosiddetto free climbing e a lui si devono alcune importanti aperture. Higgins mosse i primi passi a Stoney Point, dalle parti di Los Angeles e nel 1963 salì in liberà Blanketty Blank a Tahquita Rock, liberando così un 5.10c, qualcosa dalle parti del 6b+ e nel 1968 addirittura un 5.11 (6c+) a Joshue Tree liberando Left Ski Track. Sempre intorno a quegli anni si spostò in Yosemite dove fece la prima libera della Northeast Buttress al Middle Cathedral Rock. Con Chris Jones, ha salito Serenity Crack e altre prime, tra cui Punch Bowl, The Peanut, Owl Roof e The Void. Sul Tuolumne Meadows fu autore di Lucky Streaks, Nerve Wrack Point, The Vision, Fairest of All, Curve Like Her, Thy Will Be Done e Piece de Resistance e nel ’76 con Chris Vandiver fece la FA di Shake and Bake. Fu anche tra i primi “inventori” della “crack machine”, strutture in legno con asse parallele per allenare l’arrampicata in fessura.

A darne notizia è stata Tamara Robbins, figlia di Royal, un’altra leggenda dell’arrampicata, che su Supertopo.com ha annunciato la scomparsa.

news gripped.com

Banner mammut up climbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875