Frozen Fight Club - 780 m, A3, M7

Nuova via per Marcin Tomaszewski e Damian Bielecki sulla Uli Biaho Gallery (Pakistan)

23 dicembre 2021
Dal 5 al 16 dicembre Marcin Tomaszewski e Damian Bielecki hanno aperto Frozen Fight Club sulla Uli Biaho Gallery, una parete rocciosa che si eleva direttamente sul Ghiacciaio di Trango (Pakistan).

Avevamo già parlato (qui) del cambiamento di programma dei due alpinisti polacchi, in origine diretti allo Shipton Spire (5852 m) insieme a Pawel Haldas. Quest’ultimo però è stato trattenuto in Polonia. Così Tomaszewski e Bielecki, raggiunta l’area delle Torri di Trango, hanno scelto un nuovo obiettivo.

Dopo undici giorni d’arrampicata in rigide condizioni invernali (fino a -32°C), sempre immersi nell’ombra, i polacchi hanno concluso la nuova via Frozen Fight Club: 780 m, 16 tiri, A3, M7 e un totale di 9 spit lasciati in parete. Si tratta di un’ascensione in stile big wall realizzata in un periodo inusuale: di solito l’area delle Torri di Trango è frequentata in estate, dato che le sue grandi pareti sono per lo più rocciose. Non solo una nuova via quindi, ma anche un nuovo stile per affrontare questo genere di strutture… complicandosi la vita al massimo.

«Si apre un'altra porta per lo stile di arrampicata in questa zona, grazie alla quale ciascuna delle linee esistenti può essere vista con un occhio diverso» afferma Tomaszewski sui social. «Un fenomeno interessante, che abbiamo appreso sui nostri Monti Tatra, è la possibilità di scalare su erba ghiacciata nelle parti inferiori delle pareti».

MR. Fonti: social network Marcin Tomaszewski e CAMP-CASSIN

Tcpro 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875