Luigi “Gigi” Mario ci ha lasciati

Addio a un grande alpinista, guida alpina e maestro di sci ma anche monaco zen e filosofo

09 novembre 2021
Luigi “Gigi” Mario (Engaku Taino) ci ha lasciati.

Classe 1938, originario di Roma, Luigi Mario si è appassionato alla montagna e all’alpinismo in giovane età. Nel 1954 si è iscritto al CAI e nel 1959 è diventato guida alpina.

Nel 1962 ha abbandonato il suo impiego in banca per diventare gestore del Rifugio Franchetti al Gran Sasso. Proprio sul Gran Sasso, al Corno Piccolo e al Corno Grande, ha aperto numerose vie difficili.

Nel 1965 Gigi è diventato anche maestro di sci e più tardi, nel 1985, anche di arrampicata.

Nel 1967 si è trasferito in Giappone per lavorare come maestro di sci. Là è venuto a contatto con lo zen e se ne è appassionato tanto da fare ingresso nel Monastero di Shofukuji di Kobe, dove nel 1971 è stato ordinato monaco con il nome di Engaku Taino.

Nel 1973 il monaco alpinista sposa Kiyoka e con lei torna in Italia. La coppia avrà due figli, Lea e Alvise.

Nel 1985 Gigi si è laureato in Filosofia a Padova con una tesi su Lin Chi.

Nel 2015 viene pubblicato il suo libro “Lo zen e l’arte di scalare le montagne” (ed. MonteRosa Edizioni), sul tema della filosofia zen e dell’alpinismo: le due grandi passioni a cui Luigi “Gigi” Mario Engaku Taino ha dedicato tutta la sua vita.

MR

Banner c

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875