European Outdoor Film Tour 17/18

Nessun copione. Nessun attore. Nessuno effetto speciale. Questa è la realtà!

29 agosto 2017
L' E.O.F.T. 17/18 inizierà il 6 ottobre. Più di 330 luoghi. 7 pellicole. 120 minuti di spettacolo.

Fin dal suo lancio nel 2001, l'European Outdoor Film Tour si è specializzato nella presentazione di documentari sportivi outdoor, avventura e viaggi, mantenendo sempre lo sguardo aperto sull'intero panorama internazionale. Storie di persone, reali, che vivono il loro sogno di avventura, dando allo spettatore libero accesso ad una realtà meravigliosa, assolutamente non sofisticata.

Anche per questa edizione i fondatori e curatori della manifestazione confermano la propria aspirazione: scoprire i migliori film e compilare un programma esclusivo, anno dopo anno. Il tour è costituito da un programma di 6 - 10 film, che possono essere fruiti durante gli eventi presentati di volta in volta nelle diverse tappe.

Diamo ora uno sguardo rapido al programma 2017/2018.

THIS IS REAL. Everything is real. Questa è la filosofia che fonda la nuova edizione dell' E.O.F.T. Film fatti a mano, crudi e onesti. Quello che nei negozi biologici si chiama qualità di prima classe. Un marchio autoimposto dalla organizzazione dell' E.O.F.T., e a cui il team dell'outdoor film tour aderisce con passione, anno dopo anno. Da ormai 17 anni. Con oltre 200 cento film, gli organizzatori hanno visionato le innumerevoli facce dello sport all'aria aperta, seguendo i suoi protagonisti fino agli angoli più estremi del mondo. Le singole storie e le avventure variano ogni anno, ma la realtà persiste. Quest'anno sembra non faccia eccezione. Il programma dell' E.O.F.T. è costituito dai film più ispirati, imponenti ed emozionanti il cui tema unificante è il selvaggio, la resistenza e il rischio.

I primi film in programma:

Ice Call
Sci: il freeskier Sam Favret segue la chiamata del ghiaccio e ci mostra il Mer de Glace da una prospettiva completamente nuova. Per lui, il più grande ghiacciaio della Francia è fondamentalmente un parco giochi con half-pipe naturali, kickers, e gallerie. Con Ice Call lo accompagniamo nel suo tour attraverso un mondo di ghiaccio e neve, dalle discese ad alta velocità alle profondità del ghiacciaio e ritorno, con un sacco di trick freestyle lungo la strada.
(Francia 2016 // Società PVS // direttori: Antoine Frioux, Alexis Blaise, Maxime Moulin // protagonista: Sam Favret // 3 minuti)

Dug Out
Spedizione: la canoa è il più antico tipo di barca che gli archeologi hanno rinvenuto. Per migliaia di anni è stata utilizzata dagli indigeni del Sud America per navigare gli infiniti fiumi della giungla. Con una canoa, ricavata fondamentalmente da tronchi d'albero, Benjamin Sadd e James Trundle hanno scelto di esplorare la mistica regione dell'Amazionia. Per realizzare il loro sogno hanno dovuto lavorare duramente, ma il risultato ha ripagato in pieno gli sforzi. Fra le scimmie urlanti e le liane oscillanti, i due britannici intraprendono un viaggio nel misterioso mondo della giungla, che scoprirete assieme a loro in un modo inaspettato.
(UK 2017 // Il sentiero a tutto il mondo // regista: Benjamin Sadd // Protagonisti: Benjamin Sadd, James Trundle // 20 minuti)

Into Twin Galaxies
Spedizione: Ben Stookesberry, Sarah McNair-Landry e Erik Boomer stanno andando verso nord. Vogliono attraversare i giganteschi ghiacciai della Groenlandia con i loro snow kites, seguita da una prima discesa in kayak. Ma la Groenlandia è un terreno difficile: è un viaggio in un paradiso fragile e pericoloso. Durante la discesa in snowkiting Sarah deve affrontare un grave incidente. Più tardi Boomer rischierà la sua pelle su un'enorme cascata multilivello, e anche Ben, l'esperto di spedizioni nard-nosed, dovrà infine arrendersi al fatto che sia troppo freddo per il kayak.
(Austria 2017 // Red Bull Media House // direttore: Jochen Schmoll // Protagonisti: Ben Stookesberry, Sarah McNair-Landry, Erik Boomer // 35 minuti)

Choices
Ritratto: Steph Davis ha scelto l'arrampicata. La studentessa di legge ha lasciato la scuola a vent'anni per inseguire la sua passione per lo sport, guadagnandosi un certo numero di successi di arrampicata fra Yosemite e Patagonia. Per un po' ha chiamato la sua auto casa, prima di stabilirsi a Moab, Utah, e scoprire la sua seconda passione: base jumping. Sebbene abbia subìto molte perdite, tra cui la morte del marito Mario Richards, in un incidente, non si rammarica di aver scelto il suo modo di vivere non convenzionale, una vita piena di scelte straordinarie dimostrando che ciò che sembra essere una decisione sbagliata in un primo momento può rivelarsi quella giusta.
(Germania 2017 // HelliVentures Filmproduktion // regista: Teresa Hoerl // protagonisti: Steph Davis, Ian Mitchard // 15 minuti)

La Congenialità
Ritratto: Simone Moro e Tamara Lunger sono una strana coppia. Come alpinista Simone preferisce prendere la strada dura, e ha quasi 30 anni di esperienza di arrampicata invernale. Tamara, con la sua lunga carriera e i successi nel mondo dello scialpinismo, ha appena 30 anni.
Nonostante la differenza di età questi due protagonisti della montagna hanno condiviso un obiettivo comune, chiarendo da subito i propri ruoli - lui il mentore saggio, lei lo studente desideroso di apprendere. Ma durante il test del team a Kangchenjunga, per tentare la traversa più alta attraverso picchi di 8000 metri, i loro ruoli iniziano a spostarsi.
(Germania 2017 // HelliVentures Filmproduktion // regista: Christian Schmidt // protagonisti: Simone Moro, Tamara Lunger // 20 minuti)

Il programma finale dell' European Outdoor Film Tour 17/18 sarà reso pubblico nei primi giorni di settembre. Maggiori informazioni su film e date sono rintracciabili al sito WWW.EOFT.EU.

Txguide 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875