Monterosa per lo Ski-Alp

Un comprensorio per lo sci alpinismo

23 dicembre 2017
Il comprensorio Monterosa non è più solo Ski ma diventa anche Ski-Alp: l’avvio dell’era dello sci a 360 gradi

Avviata da pochissimi giorni la stagione sciistica, in una stagione invernale per la Valle d’Aosta ricca di neve, il grande comprensorio della MonterosaSki amplia la sua offerta con un progetto innovativo che segnerà l’avvio di un percorso verso l’integrazione dell’offerta neve, dedicata anche a chi vuole usare gli sci come mezzo di risalita alternativo o in aggiunta agli impianti a fune. Un progetto che integra sci e scialpinismo.

Nasce così il primo vero e proprio comprensorio per la pratica e l’avvicinamento allo scialpinismo che, partendo da Champoluc-Frachey, consentirà di raggiungere lo spartiacque con Alagna Valsesia in Piemonte, passando per Gressoney-La-Trinité ed attraversando i due colli che collegano le diverse località, per uno sviluppo totale in lunghezza di 32 km e di 1950 mt di dislivello. I percorsi sono dedicati all’esclusiva salita con le pelli: tutti i tracciati rispettano le norme di sicurezza affinché non vi siano interferenze con le piste riservate allo sci alpino, che saranno naturalmente accessibili in discesa dagli sci alpinisti durante l’orario di apertura.

Grazie a questo nuovo progetto anche chi vorrà cimentarsi in un’attività fisica più intensa, naturalmente sci ai piedi, lo potrà fare godendo degli splendidi paesaggi ai piedi del Monte Rosa. Dunque non più solo in discesa ma anche in salita, in tranquillità e sicurezza, risalendo gli itinerari battuti adiacenti alle piste, adatti al neofita che vuole cimentarsi in una nuova disciplina, ma anche all’atleta professionista che necessita di percorsi dedicati e sicuri.

Ogni utente potrà usufruire dei percorsi acquistando i biglietti speciali Sci Alpinismo: il giornaliero al costo di 10 euro oppure lo stagionale che viene proposto a 49 euro. Entrambi i biglietti comprendono l’utilizzo degli impianti a fune di arroccamento dai paesi del fondo valle per raggiungere la partenza dei percorsi dedicati. Sarà inoltre disponibile il servizio di soccorso pista in caso di infortuni esattamente come per gli sciatori che acquistano lo skipass giornaliero per la pratica dello sci alpino.

Questo progetto non si limita ad offrire un insieme di percorsi dedicati alla salita con le pelli, ma rappresenta molto di più! Si tratta di un contenitore sperimentale per lo sviluppo del concetto di multilateralità nelle discipline invernali, quali lo sci alpino, lo sci nordico, il telemark e lo snowboard. L’obiettivo è sviluppare abilità specifiche e funzionali insieme ad una corretta pratica ad ogni livello delle varie discipline, aumentando così le opportunità di fruizione dell’ambiente montano ed offrendo una grande possibilità di crescita nell’ambito del proprio sport a chiunque voglia vedere lo sci alpinismo come un allenamento integrativo ed innovativo. Il progetto può rappresentare una grande opportunità per gli atleti dello sci alpino che vogliano differenziare le tecniche di allenamento in pista, ma anche per i fondisti, gli snowboarder e chiunque voglia allargare i propri orizzonti negli sport invernali.

Il progetto ideato da Monterosa Ski crediamo porti con sé quella ventata di novità che è elemento vincente quando si parla di offerta turistica e della sua promozione”, dichiara l’Assessore regionale al Turismo Aurelio Marguerettaz. “Il popolo della neve da sempre cerca qualcosa di originale e di unico. Il progetto Ski-Alp è proprio questo: unico e originale. E’ una ‘’prima’’ che siamo sicuri verrà adottata da altri comprensori. E non soltanto in Valle d’Aosta. E’ quindi con entusiasmo che abbiamo dato il nostro supporto alla società Monterosa Ski e ai suoi partner per sostenere una progettualità che crea quell’auspicata collaborazione tra chi si occupa di sci e chi si adopera per lo sci alpinismo, creando una sinergia che è anche elemento importante per una migliore sicurezza nel comprensorio”.

Per una maggiore veicolazione del concetto di sicurezza sulla neve e di avvicinamento alla pratica dello scialpinismo Monterosa Ski allestirà in collaborazione con Fondazione Montagna Sicura, Ente preposto per il consolidamento della cultura sulla sicurezza in montagna, un campo Artva stabile situato in prossimità dell’arrivo della funivia Stafal-Sant’Anna.

L’evento promozionale principe sarà poi la gara in notturna MonterosaSkiAlp che ormai da anni richiama un gran numero di atleti - dagli appassionati fino ai campioni della Coppa del Mondo di scialpinismo - a percorrere in uno scenario unico e inconsueto proprio quei percorsi fruibili tutti i giorni da ogni utente.

MonterosaSki attraverso MonterosaSkiAlp dedica poi particolare attenzione ai giovanissimi: nel corso della stagione invernale saranno organizzati eventi promozionali dedicati ai bambini delle scuole elementari e medie proprio per avvicinarli in modo corretto e sicuro alla pratica dello scialpinismo e degli sport sulla neve e alla cultura e specialità della vita in montagna.

TAGS:
monterosa , ski alp
Solutioncomp 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875