Nuovi campioni italiani skialp giovani

I risultati delle gare al Passo del Tonale

07 gennaio 2019
Domenica 6 gennaio al Passo del Tonale sono stati designati i nuovi campioni italiani skialp giovani.

Sei i titoli in palio per le categorie cadetti, junior e under 23, disciplina individuale classic.

Tra gli U23 grande giornata per Davide Magnini, che ha subito imposto un ritmo insostenibile per gli avversari. “Ci tenevo molto a fare bene nella gara di casa” ha commentato il giovane atleta. “Mi sono preparato bene in queste settimane e vengo da un periodo in cui la mia condizione non era al top, così ho affrontato questo campionato con convinzione e determinazione. Ho cercato di fare subito il mio ritmo ed ho guadagnato subito la testa, gestendo la gara senza patemi d’animo su un percorso che conosco alla perfezione”. Secondo posto per la categoria U23 maschile Nicolò Canclini, terzo Enrico Loss.

Tra le ragazze ottima performance per la cuneese Ilaria Veronese, che si è aggiudicata la medaglia d’oro under 23 dopo aver coperto 1.098 metri di dislivello con tre salite e sette cambi di assetto. Per la portacolori dello Sci Club Tre Rifugi Mondovì si tratta del primo titolo italiano in assoluto, conquistato grazie a una prova affrontata con tenacia, al termine della quale ha preceduto di 36 secondi la friulana Mara Martini e la valtellinese Giulia Compagnoni. Ilaria Veronese racconta: “Non pensavo di poter vincere il titolo italiano, il mio primo assoluto, vista la concorrenza agguerrita. Mi sentivo bene e ho subito attaccato cercando di dare il massimo, riuscendo a gestire bene il mio vantaggio. Un risultato che va oltre le mie aspettative, una bella iniezione di fiducia per il prosieguo della stagione”.

Pronostici rispettati nelle gare Junior, con Giovanni Rossi del Lanzada che si è riconfermato campione italiano, così come la valtellinese Samantha Bertolina, capace di centrare l’ennesimo titolo. Rossi è riuscito a precedere sul traguardo i due fratelli valdostani Sebastien e Fabien Guichardaz, arrivati rispettivamente secondo e terzo. Seconda per la categoria femminile la trentina Lisa Moreschini, alla sua prima stagione agonistica. Terza un'altra trentina, Valeria Pasquazzo.

Gara piuttosto combattuta tra i cadetti: al termine dei 714 metri di dislivello, con due salite e quattro cambi assetto, ha primeggiato Luca Tomasoni dello Sci Club Presolana, capace di precedere di 13 secondi Luca Vanotti dell’Albosaggia, mentre più staccato è arrivato il suo compagno di squadra Simone Murada. Oltre due minuti invece il distacco che la vincitrice della categoria cadette Silvia Berra ha inflitto alla torinese Elisa Tron, seconda in classifica, e a Nicole Valli della Polisportiva Albosaggia, terza. Per loro un percorso di 520 metri di dislivello con due salite e quattro cambi assetto.

Vedere qui le classifiche complete.

740x195 climbingpro

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875