Oro ai Mondiali di Skyrunning per Kilian Jornet e Tove Alexandersson

Grandissima impresa per giovane valdostano Nadir Maguet che vince l'argento

20 settembre 2018
Il campionato mondiale Skyrunning 2018 tenutosi dal 13 al 15 settembre a Kinlochleven, nelle Highlands scozzesi, si è concluso dichiarando i nuovi campinoni delle tre discipline skyrunning: VERTICAL, SKY e ULTRA.

Il fuoriclasse Kilian Jornet, classe 1987, ha tagliato il traguardo della Salomon Ring of Steall SkyRace con un favoloso tempo record di 3h04’34” dichiarandosi quindi il nuovo campione di skyrunning. Oro al femminile per la svedese Tove Alexandersson, anche lei con un tempo record di 3h48’28”.

Ma la notizia che riportiamo con più emozione è la grandissima impresa del nostro Nadir Maguet, valdostano classe 1993, che con soli 91 secondi di distacco da Kilian si porta a casa una meritatissima medaglia d'argento.

"Sono venuto qui sperando di fare bene – dichiara Nadir – Ovviamente quando vedi una starting list con un livello molto alto, ti chiedi come andrà. Il mio sogno era correre con Kilian, sentirsi forte, e così è stato. Ho corso tutta la gara con lui, non più di mezzo minuto dietro. Nella seconda parte della gara e nell'ultima discesa ho provato a spingere, ma Kilian è forte in discesa. E' stato impossibile prenderlo, ma ci ho provato. L'importante è sognare e sognare ... Sono davvero contento del mio secondo posto."

"Oggi è stata una grande battaglia con Nadir – il commento dello spagnolo – Sono riuscito a portare a 20 secondi il distacco su di lui nell'ultima parte della salita. È fantastico perché nelle gare cerchiamo la competizione, i combattimenti, ed è quello che è stato oggi. Quando pensi allo skyrunning pensi a gare come questa, dove devi combattere ad ogni passo.

"Ciò che è particolare qui è che è molto fangoso, molto umido, scivoloso. Il terreno è simile alla Norvegia (dove ha casa Kilian, n.d.r.). Sono caduto nel fango sull'ultima discesa. Quest'anno è andato bene per me, un terreno così con così tante persone forti" ha concluso.

 

Ecco i top 5 della classifica:


Men
1.Kilian Jornet (ESP) – 3h04’34”
2.Nadir Maguet (ITA) – 3h06’05”
3.Stian Angermund-Vik (NOR) – 3h’09’05”
4.Alexis Sévennec (FRA) – 3h11’56”
5.Pascal Egli (SUI) – 3h12’24”


Women
1.Tove Alexandersson (SWE) – 3h48’28”
2.Victoria Wilkinson (GBR) – 3h54’01”
3.Holly Page (GBR) – 3h57’57”
4.Sheila Avilés (ESP) – 4h01’20”
5.Laura Orgué (ESP) – 4h03’56”

 


Photo credits: Martina Valmassoi e ©iancorless.com

Banner mammut up climbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875