Scialpinismo solo con la guida-provvedimento reiterato malgrado la zona gialla

In Valle d’Aosta i residenti non potranno praticare scialpinismo senza guida per i tre giorni di relativa libertà che anticipano il blocco natalizio

19 dicembre 2020
Ancora scialpinismo solo con la guida in Valle d’Aosta. Il provvedimento è stato reiterato malgrado la classificazione ufficiale della Regione come “zona gialla”.

Continua l’incomprensibile accanimento del governo regionale contro lo scialpinismo. L’ordinanza 570 del 19 dicembre recita, al punto 8: “La pratica dello sci di alpinismo viene svolta al di fuori dei comprensori sciistici e con l’accompagnamento di guida alpina o maestro di sci, e, comunque, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri tra persone non conviventi, salvo che sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti e senza alcun assembramento” (il testo completo dell’ordinanza si trova sul sito della Regione).

Nessuna apertura quindi, nemmeno per i pochi giorni in cui sarà possibile spostarsi tra Comuni sul territorio regionale. Resta l'obbligo di essere accompagnati da un professionista. Le proteste delle stesse guide alpine, del CAI, del CAAI e dei praticanti non sono state prese in considerazione.

Marco Romelli

Banner c annuario2020

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875