Situazione valanghiva critica e inusuale in numerose aree alpine

Neve fresca+vento forte+strati deboli persistenti+neve bagnata=pericolo forte!

28 gennaio 2021
Nei prossimi giorni è prevista una situazione valanghiva critica e inusuale in numerose aree alpine.

Tanta neve fresca con vento forte, limite delle nevicate in rialzo fino a 1800 m, manto nevoso con strati deboli: questi sono gli ingredienti perfetti per generare una situazione di forte pericolo valanghe.

Neve fresca+vento forte+strati deboli persistenti+neve bagnata=pericolo forte!

Il pericolo forte (grado 4) è previsto in molte zone delle Alpi francesi e svizzere, nel gruppo del Monte Bianco e nelle aree di confine della Valle d’Aosta e dell’Alto Adige, dove le precipitazioni saranno più intense perché riusciranno a superare la barriera alpina. Sono previste anche valanghe di notevoli dimensioni, che potranno coprire dislivelli importanti e raggiungere anche zone pianeggianti, apparentemente sicure.

Le previsioni per i prossimi giorni in queste aree indicano una probabile persistenza di queste condizioni inusuali specialmente nelle aree alpine di Savoia, alta Savoia, Svizzera, Valle d'Aosta, Tirolo, Alto Adige. Il nivologo e specialista delle valanghe Alain Duclos consiglia di «Assumere un atteggiamento più prudente rispetto ai nostri standard abituali. Prospettive: sciolinare per sciare al meglio su pendii inferiori a 30°»!

Per ulteriori informazioni consultare i bollettini valanghe (accessibili direttamente dal sito AINEVA).

Banner c annuario2020

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875