UTMB® la conclusione della lunga corsa attorno al Monte Bianco

Termina a Chamonix la quindicesima edizione della UTMB, l'Ultra Trail attorno al Monte Bianco.

02 settembre 2018
Volge al termine la quindicesima edizione dell'Ultra Trail attorno al Monte Bianco .

Si sono concluse tutte le sette competizioni di corsa in montagna a cui hanno partecipato più di 10.000 persone, provenienti da tutto il mondo.

L'emozione cominciata ha iniziato a farsi strada fra il pubblico dal primo pomeriggio di sabato, quando gli ultrarunner hanno incominciato a raggiungere le porte di Chamonix. Scorgere lungo il percorso Xavier Thevenard che, incitato dalla folla, ha raggiunge per primo il traguardo – dopo aver corso quasi interrottamente per 20.44'.16" – suscita davvero un'emozione forte: con lui la Francia si aggiudica il primato di quest'anno!

Ci si domanda dove siano gli altri corridori, quanto ci metteranno. Ci si chiede chi raggiungerà il podio assieme a lui.

Grazie all'app LiveInfo è possibile seguire passo passo tutte le tappe della gara, e fare pronostici sul secondo arrivato, che si rivela essere, circa un'ora dopo, Robert Hajnal. Hajnal, correndo lungo le transenne al traguardo, sventola con orgoglio la bandiera rumena.

L'emozione continua a crescere a ogni dei runner favoriti, al terzo posto con un'ovazione incredibile viene accolto Jordi Gamito, a soli 20 minuti di distanza.

L'altro favorito, lo spagnolo  Kilian Jornet – vincitore di diverse edizioni della UTMB – purtroppo non ha mai superato il rifugio Bonatti, poche ore prima della partenza infatti la puntura di un'ape  – al cui veleno è allergico – e soprattuto l'impossibilità di curarsi adeguatamente per evitare la squalifica per l'uso di sostanze non ammesse, gli ha impedito di continuare la corsa. Stiamo parlando di un corridore che in una precedente edizione, rottosi un braccio, ha continuato la corsa steccandosi l'arto ferito con le racchette, ma quest'anno nonostante l'impegno alla partenza ha dovuto ritirarsi presto.

Gli arrivi continuano, sempre più incitati e avvincenti, 4° posto per la Norvegia, 5° posto per la Gran Bretagna e 6° per la Lituania.

A metà pomeriggio si sente risuonare sempre più forte "bella ciao", è l'arrivo di Stefano Ruzza 23.02'19" settimo posto , è il primo italiano, team Vibram a raggiungere il traguardo.

E poi via via sempre più corridori a distanze più o meno ravvicinate, per tutto il giorno e la notte, interrottamente, e ancora per tutta la mattina fino al pomeriggio inoltrato. Parecchi sono stati gli abbandoni, diversi quelli che hanno detto "non ce la faccio" e poi hanno cambiato idea.

Durante questa competizione, oltre a poter seguire i corridori con l'app, oltre a poter inviare loro messaggi di incitamento tramite "cross call" o, telefonargli essendo obbligatorio avere il telefono sempre acceso, è anche permesso e consigliato, raggiungere di tappa in tappa i propri corridori: per battere loro una pacca sulla spalla, per portare il cambio, per incitare , o anche solo per aspettarli invano in caso di ritardo del pullman.

Molti runner grazie a ciò riescono a ritrovare la fiducia e la forza persa, oppure riescono a valutare più lucidamente se non sia il caso di abbandonare per ripartire l'anno prossimo con più convizione predisposizione mentale ed allenamento .

Questo summit di corsa è qualcosa di unico: è una grande festa mondiale, si vedono bandiere del Sudafrica, della Cina, del Galles, della Turchia, da Singapore dai più vari gruppi e associazioni sportive.
È  un mix di colori, lingue, tamburi, di bambini bambini che corrono in braccia ai genitori gli ultimi metri prima del traguardo, di strette di mano, di cinque battuti in continuazione ed una parola risuona in continuazione "Bravo Bravo Bravo.."

Sono le 16.58 quando l'ultimo dei corridori della UTMB® raggiunge traguardo, ha corso per 46.56'51" si chiama Abdennour Benmammar, la Francia domina anche l'ultimo posto.

Ara

Banner mammut up climbing 740x195

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875