Magnini e Valmassoi vincono a Canazei - Up-Climbing

Magnini e Valmassoi vincono a Canazei

Grande spettacolo ieri, domenica 17 luglio, alla DoloMyths Run Skyrace di Canazei. Protagonisti il fuoriclasse Davide Magnini e l’eclettica Valmassoi.

Da venerdì a domenica Canazei è stata la culla delle gare off-road con la DoloMyths Run, con ben quattro prove: Vertical venerdì, Ultra e Half sabato e gran finale domenica con la regina delle gare “sky”, la Skyrace valida come terzo appuntamento della GTNS – Golden Trail National Series. Una gara attesissima, in un contesto montano che certamente non ha bisogno di presentazioni e che ha visto gli atleti (oltre 600) arrampicarsi sulla mitica “Forcella Pordoi”, poi il Piz Boè, punto già alto della gara, per rientrare su impegnativi ghiaioni e velocissimi sentire nei boschi a Canazei.

L’atleta più atteso era lui, il “Magno” Nazionale, Davide Magnini (Team Salomon), già protagonista nel GTWS – Golden Trail World Series e atteso nel tentativo di mettere la firma anche su questa prova “nazionale” del Circuito By Salomon. Ebbene, Davide non ha deluso, ha corso da straordinario campione quale è chiudendo la gara al primo posto con il tempo di 02:00:40. Alle sue spalle Pietro Mamu (Eritrea – Team Scarpa) con il tempo di 02:01:00 e Stian Angermund (Norvegia – Team Salomon) con il tempo di 02:02:31.

Anche in campo femminile non è certamente mancato lo spettacolo, in particolare grazie alla straordinaria prova di Martina Valmassoi (Team Salomon) che ha concluso questa iconica gara cui teneva tantissimo con il tempo di 02:39:05, seguita da Stephanie Kroell (Austria – Team Scarpa) con il tempo di 02:42:22 e al terzo posto Cecilia Basso (G.S. Garagnana) con il tempo di 02:42:28. Quarto posto per Fabiola Conti.

Davide Magnini al traguardo:

Ho spinto da subito ma con le prime rampe ho patito un po’ il mal di gambe realizzando che non era giornata, perlomeno in salita, quindi ho cercato di stringere i denti, ma con l’affetto dei miei tifosi lungo il percorso, della mia famiglia e della mia fidanzata ho tenuto duro e, poi, ci ho provato dando tutto in discesa… questa è una gara che si vince quasi prevalentemente in discesa piuttosto che in salita. Sono felicissimo e onorato per questo mio secondo successo alla DoloMyths Run Skyrace.

Martina Valmassoi al traguardo:

Sono assolutamente incredula, ho corso con il pensiero che prima o poi mi sorpassasse qualcuna, ma nessuna l’ha fatto… allora dentro di me ho detto ok crediamoci e proviamoci fino alla fine! Un risultato che comunque non arriva dal nulla: nell’ultimo mese ho lavorato molto per dare velocità alle mie gambe dopo tanta bicicletta. Per me è stato un onore essere alla partenza di questa gara e, naturalmente di averla vinta!

Ora fari puntati alla Transpelmo (9 settembre 2022, Finalissima e ultimo atto della Golden Trail National Series, che riunirà i migliori runner di ogni gara per selezionare i tre migliori atleti e atlete che rappresenteranno GTNS a livello mondiale.

 

MR da comunicato stampa

 

Condividi: