Matt Fultz is back! - Up-Climbing

Matt Fultz is back!

Lo statunitense realizza il suo quinto boulder di questa difficoltà!

 

Dopo un po’ di tempo senza che avessimo sue notizie, Matt Fultz torna alla ribalta nel migliore dei modi, realizzando la sua prima salita più dura e creando una nuova mostruosità da 8C+ sul granito del RMNP.

Brace of the Cure: questo è il nome da lui scelto per questa linea su tacche minuscole e taglienti, sulle quali, come lui stesso racconta nel suo post IG (in cui possiamo vedere anche il video), bisogna avere una precisione estrema nel prendere la prese correttamente per impostare i movimenti successivi.

Da 8a.nu apprendiamo invece che questo nuovo boulder estremo parte dalla mitica Jade, per poi andare a sinistra sulla sezione chiave e poi terminare con un singolo da 7C+. Già nel 2020 Matt era arrivato molto vicino alla salita mentre lo scorso anno ha dovuto rinunciare dopo una sola sessione a causa di un infortunio.

Tornato quest’anno dopo essersi allenato in modo mirato per questa linea, Fultz è riuscito a chiudere i conti, per una salita che giudica anche la seconda più dura tra quelle da lui realizzate. E ricordiamo che, prima di Brace of the Cure, l’americano può vantare altre quattro salite di 8C+, tutte di assoluto riferimento: Sleepwalker, Hypnotized Minds, The Grand Illusion e  Creature from The Black Lagoon.

Un grande ritorno con uno dei blocchi più duri degli States!

Albertaccia

Fonte: Instagram/8a.nu

 

Condividi: