Ötzi Alpin Marathon 2022 - Up-Climbing

Ötzi Alpin Marathon 2022

La Ötzi Alpin Marathon 2022 va in scena il 9 aprile.

Dai fiori al ghiacciaio: questo è lo slogan lanciato dagli organizzatori dell’ASD Senales per la sfida che culminerà sulla cima del ghiacciaio Grawand a 3212 metri di quota.

Nel grazioso paese di Naturno, in Alto Adige, il 9 aprile scatterà la prima frazione in mtb del triathlon, che prevede un percorso totale di 42,2 km e 3447 metri di dislivello. Seguiranno poi i tratti da affrontare di corsa e in scialpinismo.

Nel paesaggio pittoresco di Madonna di Senales (1508 m), avvolto dagli immensi prati verdeggianti, gli atleti poseranno la mtb e si diletteranno nel tratto di corsa di 10,6 km e con un dislivello di 503 m. Madonna di Senales sarà inoltre sede di partenza per chi opterà per il duathlon (solo corsa e scialpinismo), la nuova proposta lanciata dagli organizzatori. Si inizia a salire di quota, l’atmosfera e i paesaggi cominciano a cambiare e tra i sentieri nel bosco si intravedono il lago artificiale di Vernago (1689 m) che, come quello di Resia, nasconde nelle sue acque il campanile dell’antica chiesa di Leiter costruita nel Settecento, e il suggestivo passaggio lungo il ponte tibetano in Val Senales.

L’ultima fatica è tutta sugli sci e a Maso Corto (2011 m) i partecipanti si infileranno gli scarponi e pronti via alla conquista della cima Grawand sul ghiacciaio della Val Senales. Saranno gli ultimi 6,5 km e 1201 m di dislivello più emozionanti della gara, sull’erta pista dei “Contrabbandieri” che porterà in cima all’area sciistica Alpin Arena Senales (3212 m) dove la natura regalerà uno spettacolo pazzesco.

Venerdì 8 aprile nel pomeriggio è in programma inoltre Cyclocross Expert, la gara internazionale di monociclo che sfilerà sulla via Municipio nel centro di Naturno.

Il gardenese Georg Piazza, vincitore di ben due edizioni nel 2016 e nel 2012, ha prenotato il pettorale così come Laura Mazzucco che ha centrato la vittoria nel 2007 e nel 2008. Scorrendo la lista iscritti troviamo anche Andreas Crivellin e Anton Steiner, rispettivamente 7° e 10° nell’edizione del 2019.

Info e iscrizioni: www.merano-suedtirol.it.

Condividi: