Serata Climb&Clean: che successo! - Up-Climbing

Serata Climb&Clean: che successo!

Grande successo per la serata di presentazione del video Climb&Clean 2022.

Dopo aver raccolto letteralmente una montagna di immondizia ed aver scalato come matti, Matteo Della Bordella e Massimo Faletti hanno aggiunto l’ultimo tassello al progetto Climb&Clean 2022: una serata conclusiva di presentazione video. Sul posto il nostro inviato speciale Fabrizio Rossi:

«Saremo delle gocce nell’oceano, ma ciò che conta è il messaggio che diamo». Parola di Matteo Della Bordella, alpinista di fama internazionale, protagonista insieme alla guida alpina Massimo Faletti della seconda edizione di “Climb&Clean”, un progetto di sensibilizzazione e tutela dell’ambiente montano, attraverso una concreta azione di pulizia e messa a nuovo di alcune falesie di arrampicata compromesse dall’attività umana. Un’iniziativa che è confluita in un docufilm, presentato il 5 maggio nella cornice degli appuntamenti con i grandi campioni promosso da MVC Group nel suo nuovo store di Seren del Grappa (BL). Alla serata, cui hanno partecipato numerosi appassionati, i due alpinisti hanno ripercorso il loro viaggio dal Nord al Sud dell’Italia, in cui hanno coinvolto più di 120 volontari nelle falesie di Valganna (Varese), Pietrasecca (L’Aquila) e Trentinara (Salerno). I numeri parlano da soli: a Valganna sono stati raccolti oltre 1500 kg di rifiuti (inclusi 32 copertoni, 300 kg di vetro e altrettanti di plastica); a Pietrasecca 300 kg di vetro, 1200 kg di metallo, 150 kg di plastica e altrettanti di indifferenziato; a Trentinara 100 kg di vetro, 50 kg di plastica, 1800 kg di metallo e 250 kg di indifferenziato. Ma il risultato principale è «aver unito il Paese condividendo qualcosa di importante», spiega Faletti: «Noi che frequentiamo la montagna, anche accompagnando i clienti, l’abbiamo ormai colonizzata. Allora dobbiamo essere i primi a lanciare questo messaggio».

Dalla nascita dell’iniziativa due anni fa, il brand Karpos vi ha aderito con entusiasmo: «Matteo e Massimo con Climb&Clean sono testimoni di quello che è l’impegno quotidiano portato avanti da Karpos nei confronti dell’ambiente e della sostenibilità», ha spiegato alla serata Gioia Cremonese, membro del Consiglio di Amministrazione di MVC Group. Ne è prova il progetto Help The Mountains, con cui il brand destina l’1% del fatturato annuo ad una serie di iniziative volte al supporto della montagna e alla tutela dell’ambiente. E non finisce qua: «L’ambizione è quella di allargare sempre più la rete della sostenibilità», ha dichiarato Giuseppe Lira, Brand Manager di Karpos. «Nel prossimo futuro abbiamo in programma di lanciare delle campagne rivolte a runner e trekker». Non è stata un’impresa semplice, per due professionisti della montagna come Matteo e Massimo: «Abbiamo dovuto sottrarre tempo ad allenamenti ed altri progetti», ha ammesso Della Bordella. «Ma ne è valsa la pena». Come spiegava Andrea, tra i volontari intervistati nel video: «Cerchiamo di lasciare a chi verrà dopo di noi un ambiente migliore». Climb &Clean, infatti, non è solo il progetto di Matteo e Massimo, ma mette in risalto una questione che tocca tutti: «È come quando ci si lega in cordata su una via difficile», ha spiegato Faletti. «Si esce in vetta stanchi ma soddisfatti. Perché ognuno ha dato il suo piccolo e fondamentale contributo a una grande causa».

Qui al link il video completo.

Fonte Fabrizio Rossi

Cortesia foto Karpos

Alessandro Palma

Condividi: